Sulle tracce di Ingrid Bergman e Camilla Läckberg, a Fjällbacka

Guida Guida

In questa piccola e splendida località turistica svedese tutto è perfetto: la gente, la natura, le possibilità di visita, i personaggi che l’hanno amata.

Qualcuno ricorda questi titoli? ‘Notorius’, ‘Casablanca’, ‘Anastasia’… sono tutti film celeberrimi interpretati da una delle attrici più note del XX secolo: Ingrid Bergman. Una bellissima e talentuosa donna svedese che raggiunse la fama negli Stati Uniti e fu diretta anche da Alfred Hitchcock. Ebbe persino un periodo italiano: fu legata al regista Roberto Rossellini e fu protagonista del suo film ‘Stromboli’; così, anche i suoi figli portano nomi italiani.

A 100 anni dalla nascita Ingrid Bergman viene ricordata e celebrata in un pittoresco paesino svedese dal nome difficile, Fjällbacka

un villaggio di pescatori nella parte occidentale del paese, a 1 ora e mezzo di auto da Göteborg. In questo tranquillo luogo con le casette bianche e rosse, infatti, Ingrid venne a trascorrere quasi ogni estate dal 1958 fino al 1982, anno della sua morte, insieme alla famiglia.

 
A lei è dedicata la piazza del paese, e un tour organizzato propone un giro nei luoghi legati alla sua vita. Nel periodo estivo è possibile ammirare anche una mostra fotografica che ricorda i momenti più belli dell’attrice trascorsi qui.
 
Questa località balneare è estremamente popolare in tutta la Svezia: i suoi abitanti, circa 1000, diventano d’estate 15.000, di fronte al paese si trovano anche alcune piccole isole, come quella di Dannholmen. Un luogo semplice e bellissimo, proprio per questo amato dalla Bergman, persona semplice e sincera.
 
Fjällbacka però nasconde un’altra sorpresa: è il luogo natale di Camilla Läckberg, la celebre scrittrice di gialli che proprio qui ambienta le sue storie. Venendoci d’estate si trova un posto tranquillo e solare, e anche le storie della Läckberg, nonostante siano dei gialli, trasmettono un’atmosfera positiva. I suoi fan possono partecipare alle visite guidate nei luoghi nominati nelle appassionanti storie, organizzate dall’ufficio turistico.
 
Qui è possibile trascorrere una piacevole vacanza all’insegna della natura e della piacevolezza: visitare in barca le isolette dell’arcipelago, godersi straordinari tramonti, bere un aperitivo sul molto. Gli amanti della storia possono recarsi al Vytlicke Museum, che conserva pitture rupestri dell’età del Bronzo, patrimonio dell’umanità UNESCO.
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI