Il prezioso tartufo bianco invade le strade di Alba

Guida Guida

Nei mesi di ottobre e novembre la città piemontese si riempie di feste ed eventi che fanno da corona all’importante Fiera Internazionale del Tartufo.

La celebrazione del bianco tartufo di Alba si ripete ogni anno nella città piemontese; non esiste una data precisa di inizio delle manifestazioni. A partire da settembre, infatti, le piazze e le strade diventano teatro di eventi e di occasioni di ogni genere, dai mercati con specialità gastronomiche alla divertente corsa degli asini. Il culmine, però, è collocato tra il 10 ottobre e la metà di novembre, quando si tiene la Fiera Internazionale del Tartufo.

Questo frutto del bosco, raro e prezioso, è ospitato nel grande Mercato dove trovano spazio anche l’area ristorazione e la rassegna AlbaQualità, dove fanno bella mostra anche altri prodotti del territorio, dai vini ai dolci ai formaggi

Oltre a curiosare fra gli espositori, i più interessati ma meno esperti avranno la possibilità di partecipare all’analisi sensoriale del tartufo, per conoscere tutto sul modo di giudicare, conservare e gustare il fungo che cresce sottoterra.

 
Tra le altre manifestazioni collaterali si può citare il Baccanale del tartufo di sabato 17 ottobre, nel corso del quale i visitatori conosceranno la magia delle feste nel Medioevo ad Alba; il giorno dopo, domenica 18, con Il Borgo si rievoca, sembrerà di tuffarsi nei secoli passati, partecipando a giochi medievali e assistendo a scene di vita quotidiana del passato, ricostruite nelle piazze con botteghe e antichi mestieri.
 
La chiesa di San Giuseppe, invece, ospita una mostra dedicata a Romano Levi, di Neive, famoso per le sue leggendarie grappe e per le finissime etichette delle bottiglie, realizzate a mano da lui stesso; anche qui sarà possibile assaggiare o solo sentire il profumo delle sue ‘creazioni’, che hanno 40 anni di invecchiamento. 
 
Chi volesse completare la visita ad Alba con qualcosa di più ‘culturale’, potrà partecipare ai Tour in Alba, visite guidate alla scoperta del centro storico oppure visitare la mostra ‘1945-2015: 70 anni di storia tra musica e cinema’, una carrellata nei fatti di questi anni attraverso immagini e suoni.
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI