Halloween: brividi e magia alla Rocca di Soncino

Guida Guida

Nel suggestivo castello del paese in provincia di Cremona divertimento, gastronomia e mistero aspettano i visitatori per la notte più terrificante dell’anno!

Soncino e la sua Rocca: un luogo bello e suggestivo in ogni stagione dell’anno, ma che per Halloween diventa ancora più interessante e divertente.

Intorno e all’interno del castello, infatti, sono organizzate attività di tutti i generi, che coinvolgono grandi e piccini

Tutto inizia già a partire dalle ore 17 del 31 ottobre, quando calano le prime ombre della sera: chi non conosce la rocca potrà seguire le visite guidate, chi ama la magia troverà maghe pronte a leggere le carte e a predire il futuro. Oppure si può scendere nei sotterranei per ammirare allestimenti che riportano nel mondo del fantasy e del Medioevo, ascoltando antiche leggende e storie di fantasmi.

 
Per i bambini sono pronti laboratori didattici come quello del rilegatore, truccabimbi e nella Bottega del sapere tante proposte di libri e supporti didattici per chi ama il mondo del passato. Per la meraviglia e il divertimento dei visitatori sono allestiti spettacoli di giocoleria, di equilibristi e giullari con il fuoco. Per scaldarsi e rifocillarsi si preparano panini con porchetta, salamella e caldarroste. Chi desidera una proposta più completa può fermarsi invece per un aperitivo o prenotare una cena a tema nei locali del borgo, per poi immergersi nell’atmosfera magica di Halloween dentro il castello.
 

Il paese di Soncino merita davvero una visita, perché conserva ancora l’impianto medievale ed è circondato dalle mura

Il borgo è di origine romana e nel V secolo fu già fortificato per difenderlo dai barbari. La rocca quattrocentesca, laterale rispetto all’abitato, fu costruita per Galeazzo Maria Sforza: è a pianta quadrata con fossato, quattro torri massicce e rivellino con ponte levatoio. Trasformata in residenza, fu poi restaurata a partire dal 1886. Spicca la massiccia torre cilindrica, visitabile, che nasconde anche un sotterraneo.
 
Le visite guidate conducono anche a numerosi ambienti sotterranei al di fuori della Rocca, come il Baluardo di San Giuseppe, quattrocentesco, realizzato a protezione della porta di San Giuseppe. Nelle quattro sale è possibile riconoscere un sotterraneo militare, con feritoie e corridoi di collegamento.

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI