Sperlonga, borgo tra terra e mare

Guida Guida

Visitate lo splendido borgo che si trova nel sud del Lazio: Sperlonga, in provincia di Latina, che si affaccia sul Mare Tirreno.

L’Italia è piena di splendidi borghi: oggi vi portiamo a Sperlonga, in provincia di Latina. Il centro si trova nel Lazio, sul litorale tirrenico fra Terracina e Gaeta. Un tempo era compreso nella Contea di Fondi, fu devastato dai Saraceni nel 1534 e occupato dai Turchi nel 1622.

Il borgo sorge in posizione scenografica, su uno sperone di roccia: è la parte finale dei Monti Aurunci, che si estende nel Mar Tirreno e confluisce nel Monte di San Magno. Di fronte il mare e una splendida spiaggia dalla sabbia fine, con speroni di roccia che formano delle belle calette, alcune particolarmente tranquille perché raggiungibili solo in barca. Il luogo perfetto dove passare qualche ora di mare lontano dal frastuono e dalla confusione.

Il vecchio nucleo del borgo è ancora racchiuso dalle mura medievali: fatevi una passeggiata nelle viette

Incontrerete alcune chiese: quella di Santa Maria, la parrocchiale e la piccola cappella di San Rocco. A Spelonga ci sono anche molte torri di avvistamento: la torre centrale, la Truglia e quella del Nibbio.

Nei dintorni c’è il Museo Archeologico Nazionale, dove è conservata una vasta collezione di gruppi marmorei provenienti dalla grotta della villa di Tiberio, che si trova vicino a Spelonga. I reperti scultorei dell'apparato ornamentale della villa, le suppellettili e i manufatti documentano l'ininterrotta continuità di vita del complesso fin dall'età tardoantica: qualcosa che gli appassionati d’arte non possono perdersi.

Regalatevi qualche giorno tra arte e buon cibo in questo angolo di Lazio, non ve ne pentirete!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI