Come viaggiare sicuri in Africa grazie ai vaccini

Guida Guida

State partendo per l'Africa? Ecco le precauzioni da prendere per non rischiare di contrarre la malaria e altre malattie infettive.  

Se la meta delle vostre vacanze è nel continente africano, o dovete andarci per lavoro, è importante saper gestire il pericolo di malattie infettive, soprattutto con le dovute cure igienico sanitarie.

Il vaccino contro la febbre gialla è fondamentale: nei parchi della savana, nei mesi più caldi, è possibile prenderla, soprattutto in Sudafrica, quindi non esitate, anche perchè molte vaccinazioni sono obbligatorie per entrare nei vari stati.

Ci sono poi molte altre vaccinazioni possibili, da fare dopo una valutazione del luogo in cui si va e dopo aver consultato con il medico curante: per la febbre tifoide, per l'epatite A e B, per l'antitetanica e soprattutto per la malaria, la malattia più diffusa.

In quest'ultimo caso, è necessario e fondamentale seguire alcuni consigli: attenzione alle zanzare, da allontanare con zanzariere, zampironi e prodotti repellenti a base di permentina oltre al Metakeflin e Clorochina, da prendere prima e dopo il viaggio.

zanzara-portatrice-di-malaria

In ogni caso, tenete presente che non esiste un farmaco totalmente curante della malaria, quindi se notate i sintomi, ovvero brividi, febbre e mal di testa, correte da un medico e fate gli esami del sangue.

Seguite comunque una profilassi igienica per tutte le malattie, lavando bene frutta e verdura che mangiate, bevendo solo acqua in bottiglia e mangiando solo cibi dalla provenienza certa.

Evitate di mangiare latticini, lavatevi con regolarità, soprattutto le mani, utilizzate insetticidi e non trascurate alcun tipo di ferita.

Non fatevi comunque prendere dal panico, basta un pò di buon senso e buon viaggio!
 

Parla con il medico

Prima della partenza, parla con un medico e segui tutte le sue indicazioni.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI