Al cinema: Words and Pictures

Guida Guida

Una tenera storia d'amore ma anche una riflessione sull'arte e sul dolore.

Words and Pictures”, “Parole e immagini”: il titolo del film racchiude in sé l'universo dei due protagonisti di questa storia d'amore che nasce come rapporto conflittuale e che proprio per questo è poi destinato a trasformarsi in qualcosa di molto più bello e di molto più profondo.

La trama

Jack Marcus (interpretato da Clive Owen) è un insegnante di letteratura: ama le parole ma da anni non riesce più a comporre le poesie che un tempo sembravano così facili da scrivere. Purtroppo per lui, la crisi esistenziale che sembra averlo colpito, lo spinge anche a bere molto, cosa che non passa inosservata nella scuola in cui lavora. Jack dovrà infatti passare sotto la “scure” dei colleghi, che dovranno decidere se farlo restare o meno.

Fra i suoi colleghi c'è anche Dina Delsanto (interpretata da Juliette Binoche), arrivata da poco nella scuola, che ha alle spalle una carriera di artista figurativa ma che è stata costretta a dedicarsi all'insegnamento a scuola per colpa di una malattia degenerativa che con il tempo le renderà sempre più difficili i movimenti dei propri arti.

Scontato dire che tra Jack e Dina sarà amore? No, non è così banale anche perché dietro la loro storia d'amore c'è tutta una stupenda riflessione sul rapporto tra parole – la letteratura di Jack – e immagini – l'arte figurativa di Dina ma anche una riflessione su due diversi tipi di dolore, quello psicologico di Jack e quello fisico di Dina.

Data di uscita nei cinema

Il film è stato diretto dal regista Fred Schepisi nel 2013 (che ha diretto fra gli altri, “La casa Russia” e “Vizio di famiglia” con il clan Douglas al completo) e scritto dallo sceneggiatore Gerald Di Pego. Se volete andare a vederlo al cinema, sarà distribuito nelle sale a partire da venerdì 13 novembre, dopo essere approdato in tutto il mondo ed essere stato presentato al Festival di Toronto nel settembre di un anno fa.

Foto @ Filmforlife

Perché andare a vedere Words and Pictures

Clive Owen e Juliette Binoche sarebbero già un'ottima motivazione per andare a vedere questo film. Aggiungete una bella storia d'amore e riflessione su arte e dolore... e insomma, impossiible non andare al cinema!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI