Al cinema: Le due vie del destino, Sex Tape e Barbecue

Guida Guida

Un dramma storico, una commedia che ci ricorda recenti scandali riguardanti la violazione della privacy web, e una commedia corale francese su un gruppo di amici di scuola.  

Le due vie del destinoThe Railway Man: il cinema, tra le tantissime altre cose, è anche e sopratutto una macchina in grado di rendere eterno il passato.

Il film diretto da Jonathan Teplitzky, tratto dal romanzo autobiografico di Eric Lomax, è in effetti un'opera  in cui i ricordi dolorosi di un uomo gli impediscono di vivere appieno la sua storia d'amore.

Protagonisti della pellicola sono Colin Firth e Nicole Kidman: l'eccentrico Eric ossessionato dai treni che nel 1980 incontra, si innamora e poi sposa la bella Patti, conosciuta proprio su un vagone

Ma la prima notte di nozze fa emergere i fantasmi della tragedia di cui è stato testimone e vittima l'uomo negli anni '40, la costruzione della cosiddetta Ferrovia della morte, così chiamata per le condizioni disumane cui erano sottoposti gli operai, tra cui anche i soldati britannici prigionieri di guerra come il protagonista.

Sex Tape – Finiti in rete: è di estrema attualità il tema della difficoltà della violazione della privacy a opera di hacker, una questione che interessa sopratutto le celebrità ma non solo.

Hollywood da sempre è pronta a cogliere la palla al balzo e la commedia con Cameron Diaz e Jason Segel è infatti una versione piuttosto scanzonata degli eventi che hanno devastato la vita di Jennifer Lawrence e di altre vittime

I due attori del film diretto da Jake Kasdan (Bad Teacher) interpretano infatti una coppia di persone comuni, sposata da molto tempo e provvista di prole, che durante una serata finalmente in solitaria decide di riprendersi sotto le coperte.

Il loro video dedicato all'arte amatoria finisce però nelle mani sbagliate, e i due hanno poche ore a disposizione per impedire che le loro gesta siano a disposizione di tutti gli utenti del web.

Barbecue: il cinema francese ha quasi inscritto nel proprio DNA una certa propensione per le riunioni amicali e una verbosità di fondo velata di intellettualismo.

L'ultimo film di Eric Lavaine prende in prestito tutti questi elementi per proporre una divertente commedia corale su un gruppo di amici di mezza età, appartenenti all'alta borghesia, che come ogni si ritrovano per le vacanze estive

C'è Antoine, salutista perfettino cui un infarto ha fatto scoprire le gioie della vita, Laure che fa di tutto per vincere un'inutile battaglia contro la vecchiaia, Olivia e Batiste che hanno appena divorziato e tentano di spartirsi le amicizie, e infine Jean Michele, umile meccanico dall'animo gentile.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI