titolo

Emme

Le amiche sono sposate, fidanzate, mamme … e tu?

Come sopravvivere quando tutti sembrano andare avanti. A parte te …

Cara Emme,
è un periodo strano. Oltre ad essersi tutte sposate e la maggior parte essere diventate mamme, le mie amiche sembrano anni luce da me. Anche quelle single pensano di fare figli da sole, le coppie che non ne hanno ancora avuti stanno adottando … insomma c’è ovunque un’idea di famiglia di qualche tipo, anche tra i miei amici gay. E io sono qui che non vado oltre il terzo appuntamento catastrofe con uomini che non si impegnano e svaniscono. E non ho l’orologio biologico. E non penso ad un figlio ma mi voglio innamorare. Sono un’aliena?
D.
 

Cara D, brindo a te.

Sei una sopravvissuta. Una che in questo mondo che castra ogni forma di romanticismo possibile con frenesia, superficialità e paura, non si è attaccata al primo che ha trovato e ha continuato a cercare.
La bulimia emotiva della nostra generazione non aiuta. Non dici quanti anni hai ma dubito che le amiche di cui mi parli abbiano vent’anni. La gold generation, quella delle ventenni di oggi, ha a che fare con degli uomini pazzeschi. Non so cosa ci fosse nel Nesquik, ma quelli che hanno 27/28 anni adesso si fidanzano, convivono e fanno figli. Eh si, signore mie. Sono UOMINI. Certo “poracci” (come direbbe il Principino George) devono barcamenarsi tra duckface e filtri Instagram e selfie, ma hanno le spalle larghe. Usano la parola relazione. Sopravvivranno.
Torniamo a te D, escludendo il Toy Boy, visto che ti vuoi innamorare, l’unica strada percorribile è quella che stai già facendo.
Eh lo so, fa male come una ceretta all’inguine fatta dalle cinesi meticolosissime…
Ma è così.
Una cosa però te la dico con l’aria saputa di Morla della Storia Infinita: nessuno è fermo. MAI.
Lo so che una coppia che va in Sudan per adottare un bimbo sembra fare una cosa meravigliosa ed enorme rispetto a te che ti dai un calcio da sola per uscire truccata e vestita per l’appuntamento numero 1000.
E ogni vita ha la sua velocità. Ogni passo misura la sua lunghezza.
E il tuo con le scarpe nuove e la speranza di trovare l’amore non vale meno di quello dei tuoi amici al check in che vogliono diventare genitori e vanno dall’altra parte del mondo.
Se qualcuno lo pensa non sa cosa sia l’amore.
L’amore è mille cose, nessuna vale più dell’altra.
Forse per i molti miopi di questo mondo sei un’aliena.
Ma sai come si dice? Se credi all’amore, credi anche agli UFO.
Quindi D, credimi se ti dico che tu, che fai tutto da sola, e ti prendi la briga di crederci senza nessuno che ti dica “Andrà tutto bene” hai molto coraggio. E stai facendo un sacco di strada.
E per oggi prenditi una pausa. Te lo dico io: “Andrà tutto bene.”
Forza!

Foto Credit © Koya 979 - Fotolia.com

Hai una domanda per Emme? Scrivi a postadelcuore@deabyday.tv

Emme risponde...

SEGUICI