titolo

Emme

Non ho più voglia di uscire di casa. Che fare?

Come fare nuove amicizie, imparare a divertirsi con gli altri e dare una scossa alla propria vita …

Cara Emme,
Non mi diverto più. Ho 40 anni e alle uscite con le amiche preferisco il divano, alle app di dating preferisco i libri e ci sono giorni in cui seriamente ODIO LA GENTE. Non voglio restare da sola tutta la vita ma l’affanno della ricerca di una persona lo trovo fastidioso e trovo fastidiosa la gente che lo fa.
Seriamente qual è il senso?
I.


 

Cara I.,

in dieci righe hai usato due volte la parola seriamente. Ecco questa, credo, sia la parte della bilancia che pesa troppo.
Tra diventare una gattara che ODIA la gente e barcollare ubriaca per locali 7 sere su 7 chattando con Orsetto73 c’è una meravigliosa via di mezzo.
Quella di farsi una risata, lasciare una porta aperta qua e là e guardare la gente in faccia mentre cammini.
Si, anche quella odiosa.
Oh lo so, c’è della roba terribile in giro.
L’altro giorno al supermercato avevo davanti due che si chiamavano “AMO”. Lei metteva la roba nel carrello, lui non alzava gli occhi dal cellulare. Ti auguro di incontrarli. Aspetta prima di bruciare la mia foto fumetto con gli occhiali a cuore. Ascoltami. Lei continuava a dire: “Amo ho preso il latte.” “Amo ho preso i biscotti” e così elencava tutto il contenuto del carrello. Come se lui fosse Andrea Bocelli. Lui, occhi sul telefonino, ad ogni articolo emetteva un suono di assenso, una specie di sibilo col naso, tipo delfino.
Io dietro di loro, ero ad un attimo dal chiamare Greenpeace.
Poi lei, che era super minuta, si è rivoltata come una tartaruga e ha rovesciato la bottiglia di detersivo che voleva annusare a tutti i costi (sui miei mandarini) e lui come se fossimo stati investiti da uno Tzunami l’ha soccorsa con un amore e un’apprensione che nemmeno in una scena di Guerra e Pace “Amo ti sei fatta male? Fammi vedere la mano”.
La gente non è sempre orribile I., anche quando è tanto lontana da noi, nelle parole, nei gusti, nei pensieri.
Questi due che avevo davanti vivono ad anni luce da me e da te ma a modo loro un equilibrio e un amore ce l’anno e sono, TIENITI FORTE, belli da vedere.
Fanno sorridere.
Non allontanarti dalla gente, non pensare sempre che non ti piaccia, cambia prospettiva e fatti avvicinare. Tra i tanti arriverà qualcuno di complementare a te.
Seriamente, fatti una risata.
La vita non ti aspetta.
Forza!

Foto Credit  ©ivan kmit- Fotolia.com

Hai una domanda per Emme? Scrivi a postadelcuore@deabyday.tv

Emme risponde...

SEGUICI