titolo

Emme

Lei ama lei... e la religione.

Una ragazza gay che ama alla follia la sua fidanzata... E la religione. Uscire alla scoperto può essere difficile. Come dirlo agli amici di parrocchia?

Cara Emme,

sono una ragazza gay, fidanzata da quasi 4 anni con quella che penso essere l’amore della mia vita. A breve andremo a convivere, ma ho un grande dubbio che ancora non ha trovato risposta: sono molto religiosa, ma i miei amici e compagni di parrocchia ancora non sanno nulla! So che potrebbe sembrare un controsenso, ma temo di non essere accettata, o addirittura esclusa. La religione è molto importante per me, e prima di andare a convivere con la mia compagna vorrei confessarlo a squarciagola, senza aver paura del pregiudizio. Cosa dovrei fare secondo te?
E.

Cara E.
C’è una frase che meglio di tutte può rispondere alla tua domanda.
E’ una delle mie frasi preferite, letta non ricordo più dove, e me la ripeto ogni volta che credo di deludere qualcuno.
Non puoi rendere tutti felici. Non sei la Pizza.”
Parti da questo presupposto e accetta l’idea che quando sapranno che sei innamorata e felice, non tutti verranno a brindare con te.
Come alle feste delle medie si creerà un gruppetto di criticoni che finirà le patatine al formaggio sparando giudizi a caso.
Le patatine al formaggio non sono la pizza, E.
Tu non hai bisogno di essere accettata da nessuno.
Tu sei tu, e hai la grande fortuna di avere un amore tutto per te con cui fare progetti.
Non hai bisogno di spiegarli a nessuno.
Ricordati sempre, e non perché lo dico io, Dio o la Pizza che nessun amore vale più di un altro, nemmeno se a “suggerirlo” è il parroco che ti ha cresciuto.
Se il tuo amore seguisse regole altre a parte le tue sarebbe un enorme sbaglio.
Quindi ti dico, in nome della "saggezza bionda", cosa potrebbe succedere.
Persone felici per te.
Persone che vanno via. Almeno per un po’.
Tu non devi mollare. Devi essere forte. Perché per ogni persona che ti verrà tolta (spero solo per un po’) ne arriveranno di nuove, che sanno che l’amore ha mille colori e ognuno li abbina come vuole.
Non giustificarti mai. Non credere a niente che non sia quello che vedi nel letto accanto a te la mattina.
Quella è gioia pura.
Racconta a tutti la tua magia e tieni nel cuore chi la capisce veramente. Dio ci vuole felici. Sfido qualunque religioso a dire il contrario.
E’ il motivo per cui siamo tutti qui.
Dio ci vuole bene così come siamo, perché sa che non siamo la pizza, che mette d’accordo tutti.
Ho grande rispetto per la tua religiosità. So che la fede aiuta moltissimo dove spesso mancano le parole. Ho visto vere e proprie magie compiersi davanti a dolori inaccettabili, in nome della fede.
Avanti così! Mangia prega e ama ;)

Hai una domanda per Emme? Scrivi a: postadelcuore@deabyday.tv

Credit: Syda Productions - Fotolia.com

Emme risponde...

SEGUICI