titolo

Emme

La coppia perfetta

Come è fatta una coppia perfetta? Quando l’imperfezione diventa perfezione. E si trasforma in amore.

Cara Emme,
sono stata fidanzata la maggior parte dei miei 46 anni, e ancora non ho capito nulla sulla vita di coppia. Com’è fatta una coppia perfetta? Come mi devo comportare perché funzioni?
Ho provato strade diverse, stravolto comportamenti, eppure sono stata più volte tradita, non capita, lasciata, e non me lo spiego.
G.
 

Cara G,

ti racconto una storia.
Gianni e Teresa si sono incontrati un pomeriggio.
Lui suonava il sax, lei andava a ballare con le sue amiche.
Lui era un tipo gentile da morire, lei era incazzata la maggior parte del tempo, e aveva un carattere che tra una discussione con lei e una ceretta all’inguine anche i maschi avrebbero scelto la seconda opzione.
Lui era magro magro con i baffetti, lei era molto bella, con la faccia da attrice ma a dimensioni pareva la custodia di Gianni.
Effetto Matrioska, apri lei esce lui.
Quando andavano a fare la spesa, lei portava tutte le borse con la forza fisica di un portuale scozzese, lui saliva le scale con in mano due pesche, concentratissimo per non farle cadere, come fossero le reliquie di Padre Pio.
Litigavano forte, e lei faceva delle scene che in confronto la Magnani in “Roma città aperta” aveva un autocontrollo britannico.
Lui era buffo, suonava mille strumenti dal pianoforte al mandolino, gli piaceva ridere e stare tutti insieme, lei la vigilia di Natale riusciva a litigare anche con i canditi del panettone, si metteva a letto e si alzava a Santo Stefano.
Gianni le comprava pellicce e gioielli che nemmeno a casa Putin e lei era sempre con lo straccio in mano abbigliata come una contadina Ucraina.
La loro canzone era Besame Mucho, lui la cantava e lei sbuffava.
Erano i miei nonni.
Sono stati insieme tutta la vita.
Erano un disastro ed erano perfetti.
Vedi G. io mi sono innamorata dell’amore guardando coppie così, che con la perfezione non volevano avere niente a che fare.
Che sono sguaiate, improbabili, tenute insieme con lo scotch. Teresa è ancora qui, ha 96 anni e quando la metti a tavola se magna pure il piatto se non lo levi in fretta.
Gianni non so bene dove si trovi, perché come lui sono una mezza atea comunista. Ma c’è.
Teresa e Gianni sono ancora perfetti, a modo loro.
Cara G, non cercare l’amore perfetto. Trova quello giusto.
Uno che non corrisponde a niente, che non rispetta nessuna regola, ma che ad un certo punto alle 4 del mattino ti svegli di colpo e poi ti ricordi che c’è e ti rimetti a dormire.
 

Foto © grgroup- Fotolia.com

Hai una domanda per Emme? Scrivi a postadelcuore@deabyday.tv

Emme risponde...

SEGUICI