titolo

Emme

Tornare single dopo molto tempo: il trauma di rigettarsi nella giungla

Dopo anni di relazione tornare "sulla piazza" può essere traumatico. Soprattutto se ci si aspetta di incontrare uomini galanti e pronti a coccolarci, da subito.

Cara Emme,
sono single da qualche mese dopo una vita passata sempre da findanzata e, credimi, sono basita! Non rimpiango i miei ex, le storie sono e finite e amen, ma credimi io a questi qui che ti invitano a cena e spariscono, che ti fanno dei discorsi che aiuto e neanche una scatola di cioccolatini per il tuo compleanno..
Ma come si fa? Ma son tutti cosi?
 
F.

F, rido fortissimo.
Perdonami, è che quando le donne e gli uomini che sono stati in relazioni lunghe, matrimoni e affini vengono per motivi più o meno volontari ributtati nell’arena hanno, nei confronti della giungla in cui i single si barcamenano quotidianamente, lo sguardo di Titti che sta per essere falciato da un' auto in tangenziale.
Vi vedo lì che, essendo stai amati e coccolati, davanti alla bulimia sentimentale che circola, siete allibiti.
Vi vedo con la faccia di cemento come quando io leggo che Fabio Volo è primo in classifica nella narrativa italiana, o quando cercano di convincermi che i leggings sono pantaloni.
Eppure tutte e tre le cose sono costume riconosciuto dai più:
Fabio volo, i leggings e i comportamenti sociali che spingono le tombe di Jane Austen e William Shakespeare al centro della terra a colpi di “scusa ma per me due cene la stessa settimana sono impegnative, soffoco, poi ho il calcetto” “No tesoro bello scusa ma io esco con te e con la nazionale di polo perché devo sentirmi libbera, con 2 "b" proprio”.
Non è una cosa solo maschile F: anche le femmine fanno discrete porcate.
Il problema è che due cialtroni difficilmente si accoppiano tra di loro, e capita che ci siano cuscini da prendere a pugni e lenzuola sotto cui nascondere la faccia quando suona la sveglia prima di incrociare un cuore per bene.
Non che ti sposi, ma che ti dia quel poco che ha sinceramente.
Quello F è l’unico punto di partenza possibile.
Diffida di quelli che il secondo giorno ti adorano.
Segui quelli che fanno quello che possono, perché quello è vero.
Cancella dalla rubrica gli ologrammi, quelli che scrivono ma non ci sono a meno che non abbiano un motivo valido (combattono l’Isis a Kobane per esempio)…
Sappiamo entrambe che non sono tutti cialtroni, nella vita ti sei innamorata, sai come funziona.
Diciamo che nella giungla è un più complicato di questi tempi.
Imparare a stare un po’ da sole non guasta, io al mio compleanno i cioccolatini me li compro, e sono buoni da morire.

Forza!

Foto © PhotoSG - Fotolia.com

Hai una domanda per Emme? Scrivi a postadelcuore@deabyday.tv

Emme risponde...

SEGUICI