titolo

Emme

Lui è perfetto... ma non per te

Tu eri pazza di un altro ma lui non ti calcolava. Poi incontri l'uomo perfetto, sulla carta. Ma sei tu a non provare trasporto. Che fare?

Ciao Emme,
sono una ragazza che ha disperatamente bisogno del tuo aiuto.
Ahimè, sono caduta nel solito cliché.
Sono 8 mesi che provo un fortissimo interesse verso un ragazzo, il fratello di un mio amico. Sembrava abbastanza interessato ad un'amicizia ma ogni volta che ho tentato di parlargli o scrivergli, ho ottenuto risposte scostanti e quasi infastidite, quindi ho mollato l'osso e ho cercato di dimenticarlo.
Durante l'estate ho anche conosciuto un altro ragazzo, che invece sembra fatto su misura per me. Abbiamo iniziato a uscire e dopo un blocco iniziale, mi sono lasciata andare, e ora stiamo insieme. E' fantastico, davvero, mi dà un'importanza che non ho mai ricevuto da nessun altro ma... non riesco a vivere serenamente questa relazione perché il fantasma dell'altro ragazzo è ancora presente, tanto, e nonostante i due siano completamente opposti e il mio ragazzo attuale sia assolutamente meglio dell'altro, sia eticamente che moralmente che esteticamente, non riesco a provare nulla che vada oltre ad una sincera ammirazione nei suoi confronti. Non scocca la scintilla
Che casino!
A.

Cara A,

vedo all’orizzonte un terzo maschio che ti libererà da questo casino. Sì, perché, tesoro, quello che risponde con messaggi scostanti e che abbiamo cercato di dimenticare con il modello super lusso di maschio perfetto non ci garba per un motivo molto semplice: tu non garbi a lui, non nel modo giusto. Smettiamo di pensare che uno che ci tratta male o non ci considera o ci sorride ad ogni plenilunio sia bello e maledetto e a modo suo ci ami. Abbiamo fatto più danni così ai nostri fragili cuori che negli anni 90 ai nostri capelli con il ciuffo frangia.
Uno scostante non è indeciso, cupo o tormentato. E’, appunto, scostante. Tipo un maschio con la sindrome premestruale attiva 7 giorni su 7. Roba da concedere, al limite, solo a Fassbender, e a patto che ti giuri prima amore eterno.
Il tuo fidanzato invece, cara A, è il classico caso in cui stai occupando il parcheggio di un’altra.
Parli di uno perfetto con l’entusiasmo con cui si descrive un’intossicazione alimentare.
Nutri per lui sincera stima. Sincera. Stima.
Roba che se lo sapesse, probabilmente si imbarcherebbe su un peschereccio battente bandiera libanese. Insomma A. Liberati di entrambi.
Per il primo basta cancellare un numero dalla rubrica e un’idea dalla testa.
Per il secondo lascia libero il parcheggio ad una che questa limousine la voglia guidare.
Tu aspetta un po’ e guardati in giro.
Arriverà un altro giusto per te.
Arriva sempre, con un ritardo degno del miglior Freccia Rossa, ti avviso, ma arriva.
E se rimani fedele a te stessa, vale il costo del biglietto, e dell’attesa.
Forza!

Foto Credit © creative soul - Fotolia.com

Hai una domanda per Emme? Scrivi a postadelcuore@deabyday.tv

Emme risponde...

SEGUICI