titolo

Emme

Se tuo fratello, di 10 anni più piccolo, si sposa prima …

Quando il tuo fratellino si sposa e tu sei single è facile entrare in crisi...

Cara Emme,
è capitato quel che temevo: mio fratello, di 10 anni più piccolo, si sposa. E io sono ancora single.
Al matrimonio sarà tutto un “E tu?” “Quando tocca a te?” E io sarò una specie di fenomeno da baraccone per parenti e amici. Siamo napoletani, qui se non ti sposi entro i 25 sei tipo una mozzarella scaduta. Sto pensando di affittare un fidanzato finto, sto impazzendo?
E.

Cara E,
siediti un attimo con una foto di quando tu e tuo fratello eravate piccoli. Una in cui lui aveva 5 anni e tu 15 più o meno. Tienila in mano e guardala bene.
A cosa stai pensando?
No, non quella cosa del “cacchio pensavo di essere grassa invece ero magrissima”, l’altra.
Quella importante.
Quel nanetto cicciotto nella foto è adulto e fa cose da adulto, diverse dalle tue. Come tutti.
Se guardo una foto di mio fratello, per esempio, lui guida una moto, prenota le vacanze con l’agenzia viaggi come se avesse 76 anni, va sul lago di Como con il battello, mette le Hogan. E’ mille cose, diverse da me, come il tuo sarà, sempre, mille cose diverse da te.
Eppure guardala bene quella foto. Si chiama famiglia. Chissenefrega chi si sposa prima, chi non si sposa. Quell’amore lì, quello di quei due bimbi lì (ok tu eri grande e in quella foto probabilmente avevi già pomiciato) non lo troverai in nessun matrimonio, in nessun genitore, da nessuna parte.
Quella cosa li è una magia.
Quella cosa li è un per sempre che non ha bisogno di promesse.
E adesso preparati perché arrivano gli schiaffoni virtuali.
Tu non sei, NON SARAI MAI una mozzarella, figuriamoci poi SCADUTA!!!
Nessuna prozia, cugina acquisita ti farà sentire tale se tu per prima NON TI CI SENTIRAI.
Quindi al matrimonio di tuo fratello sarai una STRAFIGA.
Meno della sposa, mi raccomando, che se no sembrerebbe una cosa da “cafona”.
MA STRAFIGA.
E ti farai un bicchiere per tutti quelli che ti diranno “E il tuo fidanzato?”, ti farai un bicchiere e una risata.
Il bicchiere sarà alla salute dell’amore che arriverà, la risata sarà per loro, per quelli che chiedono e che non si capacitano che da soli non si muore.
Anche da soli si mette una gamba davanti all’altra e si cammina.
E arrivano cose belle.
Essere una parte del giorno più bello di tuo fratello per ora è già una cosa bellissima.
Guarda l’amore che hai intorno e pensa a quanto sia, non al fatto di non averlo (ancora).
Pedalare diceva mia nonna, ma non veloce che i maschi se no non ci stanno dietro.
Vai così. Velocità da crociera.
Avanti tutta e occhio al bouquet!
 

Foto Credit © stormy - Fotolia.com

Hai una domanda per Emme? Scrivi a postadelcuore@deabyday.tv

Emme risponde...

SEGUICI