titolo

Emme

Bacio al primo appuntamento, e poi?

Sembrava pazzo di te. E tu ti sei lasciata andare. Poi, all'improvviso, è sparito. Perché? Non era pronto. Ah.

Cara Emme,
Mi diceva che era pazzo di me, scriveva tutti i giorni, insomma era partito in quarta, poi in un secondo, appena iniziavo a crederci, è svanito nel nulla dietro al più classico dei “non sono pronto”.
Io ci sto come un cane e continuo a cercarlo.
F.

F, tesoro, ecco un caso di “prima Principe e poi rospo”.
Una sorta di profezia al contrario dove uno è perfettissimo al primo sguardo e poi svanisce nel nulla come un rospo che si ributta nello stagno dopo aver gracidato una balla qualunque.
Non era perfettissimo, e nemmeno Principe. Capita, molto spesso.
Le favole moderne hanno trame un po' più ciniche di quelle che ci raccontavano da bambine, ma noi siamo Principesse più forti. Sappiamo bene, F, che Cenerentola e Biancaneve in questa giungla di pavidi non sarebbero durate un giorno. La prima sarebbe finita a fare la colf, la seconda dal fruttivendolo a cercare mele avvelenate con cui abbuffarsi.
La Bella addormentata, non serve che te lo dica, vagherebbe in pigiamone per un qualunque monolocale guardando film strappalacrime piuttosto che uscire e rischiare il colpo di sonno.
Tu sei più forte. Non cercarlo.
Ci hai provato e non è andata, sono sicura che hai sentito il "clic" da qualche parte dentro di te. Quel "clic" che sentiamo quando riagganciamo il ricevitore della speranza, e passiamo più o meno consapevolmente al prossimo.
Concentrati sul lui rospo che farfuglia “non sono pronto”, non su quello che non ne sbagliava una i primi venti giorni.
Avrebbe dovuto pensarci prima di fare il Principe se sapeva in cuor suo di essere rospo. Mia cara, non lo fanno mai.
Scambiano spesso i nostri entusiasmi, le nostre attenzioni, per una specie di catering per cui hanno un invito esclusivo, alcuni mangiano educatamente, altri si abbuffano.
Poi si danno alla macchia come nemmeno la volpe nelle campagne inglesi nei periodi di caccia.
A te sta la scelta, riapparecchi il tavolo del buono che hai da dare per uno che ti scambia per un "all you can eat" di terza categoria, o ti apparecchi come si deve, metti uno alla porta a fare selezione (butto li un nome: ISTINTO) e ti prepari per qualcuno che apprezzi veramente quello che hai?
Lo so che quando uno che ti piace ne azzecca anche solo una, è come vedere piovere nel deserto, ma bisogna fare un po’ di esercizio, godersela e poi tornare sul monte con il maestro Shifu di Kung fu Panda ad imparare nuove regole per gestire valanghe di scoppiati emotivi.
Cose che ti sono severamente vietate mentre ti passa la tristezza:
1) Ascoltare “Hello” di Adele più di una volta alla settimana
2) le 4 “P” (pizza+pasta+patatine) in combo.
3 )qualunque film dove piove e c’è gente che limona.
Forza! Alcuni sono prima rospi e poi Principi!

Foto Credit © raulbaena - Fotolia.com

Hai una domanda per Emme? Scrivi a postadelcuore@deabyday.tv

Emme risponde...

SEGUICI