titolo

Emme

Gli uomini e la teoria delle due "S"

Le delusioni, si sa, possono cambiare la nostra emotività ma... Scegliere storie senza romanticismo per non incappare in possibili sofferenze ha davvero senso?

Cara Emme, ho rinunciato all’amore dopo troppe delusioni, ora scelgo gli uomini in base a quelle che io chiamo le 2 “S”: soldi e sesso. Sono curiosa di sapere quale delle due dovrebbe interessarmi di più, con quale delle due S ho più probabilità di divertirmi. Mi illumini?
G.

Cara G. ti dico subito qual è la "S"che riempirà le tue giornate se quello che mi scrivi corrisponde al vero: la "S" di SOLITUDINE.
Ti ho illuminata? Ecco teniamo la luce accesa un altro po’ così, ti dico altre due cose.
Questa rubrica si chiama Posta del Cuore, il fatto che tu mi abbia scritto fa ben sperare, significa che ragioni ancora con quello. Forse il battito si è affievolito a furia di mazzate emotive, ma in lontananza sento un “tic tic” e sono certa, non sono un nuovo paio di Leboutin regalate da maschi-bancomat.
Cosa potrà mai esserti successo?
Sei stata tradita? Anche noi.
Sei stata lasciata senza una spiegazione? Anche noi.
Sei stata ignorata da uomini che amavi alla follia? Anche noi.
Infinite variazioni di come si spezza un cuore? Anche noi.
La tua teoria delle dueS” ti farà avere lo stesso successo di un cd di Lara Fabian (sì, quella che a Sanremo cantava canzoni orrende nonostante la bella voce, nessuno sapeva chi fosse ed era vestita con gli abiti ripescati dal sacco dell’umido di Céline Dion).
E non credere di aver inventato il cioccolato dimagrante con le tue “S”.
Molte donne prima di te le hanno predicate e messe in pratica, legittimamente. Sai com’è finita ogni volta?
Si sono innamorate o si sono annoiate a morte.
Quindi G. hai il 50% delle possibilità di tornare nel nostro “team cuore” o di abbandonarti all’inedia.
Credo tu sia solo delusa. Sfinita dai lieto fine delle storie delle altre, dai “non sono fatto per l’amore”, dai “non sei tu sono io” con cui si chiudono le tue.
La solitudine graffia e lascia i segni, che tu sia in un attico a New York o in un monolocale a Lambrate e di Principesse tristi è pieno il mondo.
Per quel che riguarda la “sdi sesso, non smettere mai di cercarla, ma attaccaci la “sdi sentimento.
La storia di una donna che trova di Dio del materasso, instaura con lui un legame perfetto: senza lacrime, senza gelosia, senza nient’altro che grande soddisfazione tra le lenzuola la conosciamo tutte. Poi però suona la sveglia tutte le mattine.
Allora tanto vale, ”compra una vocale” come direbbe il buon anima di Mike Bongiorno.


Credit: © Sunny studio - Fotolia.com

Hai una domanda per Emme? Scrivi a postadelcuore@deabyday.tv

Emme risponde...

SEGUICI