Come restare in salute con 6 cibi di stagione super economici

Classifica Classifica

Quali sono i cibi di stagione da portare a tavola nei mesi invernali? Scoprine 6 fra i più economici! 

Come restare in salute con 6 cibi di stagione super economici

Mangiare cibi di stagione aiuta a proteggere la salute senza spendere troppo. E' la natura che, attraverso il cibo, ci fornisce tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un determinato periodo dell'anno. Senza contare, poi, che in genere frutta e verdura di stagione sono più economici rispetto a vegetali coltivati in serra o importati da terre lontane. Mangiare cibi di stagione, quindi, ci aiuta sia a proteggere la salute sia a proteggere il portafogli!

E allora, ecco quali i sei cibi invernali più economici: non devono proprio mancare sulle nostre tavole! 

6. Le barbabietole


Foto @ Pixabay 

Le barbabietole sono state associate a una migliore circolazione del sangue e a una pressione più bassa. Introdurre questi ortaggi nell'alimentazione quotidiana potrebbe aiutare quindi a proteggere la salute cardiovascolare. Ma cosa si nasconde al loro interno? Potassio, magnesio, ferro, vitamine A, B6 e C, acido folico, fibre e molecole dalle proprietà antiossidanti. Sei alla ricerca di una ricetta? Prova l'hummus di barbabietola e accompagnalo con una pita!

5. I porri


Foto @ Pixabay 

I porri aiutano a sentirsi sazi senza introdurre troppe calorie. Al loro interno si trovano vitamina A (utile per la vista e per la sintesi di nuovi globuli rossi e globuli bianchi), vitamina K (alleata della salute delle ossa e della buona circolazione), luteina e zeaxantina (altre molecole preziose per la vista). I porri si prestano a ricette molto veloci: i porri alla francese, per esempio, si preparano solo in mezz'ora di tempo!


4. I finocchi


Foto @ Pixabay 

Oltre ad essere una fonte di acqua, i finocchi apportano potere antiossidante in forma di vitamine A e C, potassio utile per il buon metabolismo e la salute cardiovascolare, fibre in grado di proteggere la salute (non solo digestiva, ma anche quella cardiometabolica), oli essenziali che favoriscono il benessere digestivo e sostanze associate alla riduzione dell'infiammazione e del rischio di tumori. Se non vuoi mangiarli crudi, i finocchi si prestano a molteplici preparazioni: prova lo sformato di finocchi o una parmigiana. Resterai sorpresa dalla loro bontà!

3. I cavolini di Bruxelles


Foto @ Pixabay 

I cavolini di Bruxelles aiutano a tenere sotto controllo il peso con il loro apporto calorico limitato, ma non solo. Questi ortaggi sono infatti anche fonti di proteine di origine vegetale, fibre alleate della salute digestiva, vitamine A, B, C, E e K, folati, potassio, ferro, magnesio, fosforo, zinco, rame, calcio, manganese e selenio. Inoltre sono una fonte di isotiocianati, alleati contro lo sviluppo del cancro e il rischio di infarto. Ma come portarli in tavola? Sono moltissime le ricette a disposizione: provali alle arachidi, ripieni oppure brasati alle castagne.

2. I broccoli


Foto @ Pixabay 

Poveri di sodio e di calorie, i broccoli sono alleati della salute dell'apparato digerente, di quello cardiovascolare e delle difese immunitarie. Fra le proprietà che sono state attribuite a questi ortaggi sono incluse un'azione antinfiammatoria e la capacità di aiutare a prevenire i tumori. Al loro interno sono racchiusi fibre, vitamine A, B6 e C, potassio e diversi fitocomposti che contribuiscono alle loro proprietà antiossidanti e antitumorali. Puoi preparare i broccoli in moltissimi modi: puoi farne delle crocchette per i bambini, utilizzarli in forno facendone degli sformatini, farne un pesto perfetto per condire la pasta o, addirittura, utilizzarli come ingrediente per delle gustosissime lasagne!

1. Le arance


Foto @ Pixabay 

Veri e propri concentrati di salute poveri di calorie e sodio, le arance sono note per il loro contenuto in vitamina C. Possono favorire il buon funzionamento del sistema immunitario, migliorare la salute della pelle e proteggere la vista e la salute cardiovascolare. Inoltre sembrano utili nella prevenzione di malattie respiratorie, ulcere, calcoli renali, artrite reumatoide, dell'obesità e dei problemi ad essa associati (come il diabete) e di alcune forme di cancro. Utilizziamole come ingrediente dolce per dar vita a una torta contro l'influenza!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI