Olio evo: 5 buoni motivi per sceglierlo

Classifica Classifica

Perché, fra tutti i condimenti disponibili, scegliere proprio l'olio evo? Scopri le proprietà dell'extravergine! 

Quando si tratta di condimenti gli esperti di alimentazione sembrano non avere alcun dubbio: fra tutti, è meglio scegliere l'olio evo, quell'extravergine di oliva di cui l'Italia può vantare una produzione di tutto rispetto.

Ma quali sono i motivi alla base di questo consiglio? L'amore per il Made in Italy non è di certo l'unico. Se poi si ragiona dal punto di vista della salute, la tutela dei prodotti nostrani può sembrare del tutto marginale rispetto alle altre buone ragioni che ci dovrebbero spingere a consumare del buon olio evo.

Ecco 5 motivazioni per cui vale la pena di utilizzarlo in cucina al posto degli altri condimenti.

5. E' un prodotto di alta qualità


Credit @ Pixabay

L'olio evo soddisfa elevati criteri di qualità non rispettati dall'olio d'oliva che viene definito solamente “vergine” (cioè estratto solo attraverso procedimenti meccanici e a temperature che non modificano negativamente il prodotto finale). I parametri di cui si tiene conto includono caratteristiche sensoriali, acidità e ossidazione; quest'ultima è un indicatore della bontà dei grassi.

4. E' una fonte di vitamine


Credit @ Pixabay 

All'interno dell'olio evo non sono presenti solo grassi, ma anche vitamine (o loro precursori) importanti per mantenersi in salute. In particolare, si tratta di una fonte di vitamina A e di vitamina E; la prima è una nota alleata della vista e delle difese immunitarie, mentre la seconda è un rinomato antiossidante che aiuta a proteggere anche gli acidi grassi “buoni”, quelli considerati alleati della salute.

3. Contiene fitosteroli


Credit @ Pixabay 

Queste molecole di origine vegetale, simili al colesterolo, aiutano a tenere sotto controllo proprio la concentrazione di colesterolo nel sangue. Fra i meccanismi alla base della loro azione è inclusa anche la capacità di competere con il colesterolo presente negli alimenti per l'assorbimento a livello dell'intestino; in altre parole, i fitosteroli contenuti in ciò che mangiamo ci aiutano ad assorbire solo in parte il colesterolo che introduciamo con il cibo.

2. E' una fonte di polifenoli


Credit @ Pixabay 

Ai polifenoli dell'olio evo (e ai loro derivati) sono associate azioni antiossidanti dirette e indirette che sono considerate le responsabili di molti degli effetti benefici del suo consumo.

1. Contiene grassi buoni


Credit @ Pixabay 

L'olio evo aiuta a soddisfare il fabbisogno giornaliero di grassi fornendone di buona qualità. Al suo interno sono infatti presenti soprattutto grassi monoinsaturi, che oltre ad aiutare a tenere sotto controllo i livelli ematici di colesterolo conferiscono (in particolare l'acido oleico) fluidità e funzionalità alle membrane delle nostre cellule. Inoltre la presenza di una percentuale così elevata di acido oleico (65-80%) rende l'olio evo particolarmente resistente all'ossidazione.

Fonte: Sapermangiare.mobi  

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI