5 alimenti che favoriscono la concentrazione

Classifica Classifica

La frenesia della vita quotidiana richiede concentrazione e impegno. Ecco i 5 cibi da integrare nella dieta per migliorarle.

Con l’arrivo dell’autunno e del primo freddo è facile soffrire di stanchezza e di difficoltà di concentrazione. L’alimentazione e la dieta quotidiana possono venire in aiuto per migliorare le prestazioni e le funzioni cerebrali.

Esistono, infatti, dei cibi particolarmente ricchi di sostanze nutritive, di sali minerali, antiossidanti e di alcuni amminoacidi che non solo fanno bene al cervello, ma aiutano a potenziare la memoria e risollevare l’umore. Ecco 5 cibi che favoriscono la concentrazione:


5. CEREALI INTEGRALI

Cereali

Tutti i cereali integrali in chicco come il farro, l’orzo, il miglio e l’avena hanno un alto contenuto di fibre. I benefici sono molteplici: pur avendo un alto potere saziante, non provocano la sonnolenza post-prandiale che tende a minare le prestazioni intellettive.


4. FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE

Frutta e verdura

Consumare 5 porzioni al giorno di frutta e verdura è un vero toccasana per l’organismo. Questi alimenti, infatti, sono ricchi di sali minerali e antiossidanti e possono essere considerati un antidoto naturale contro i radicali liberi, tra i principali responsabili dell’invecchiamento cerebrale.


3. PESCE

Pesce

È bene preferire pesci bianchi e di piccole dimensioni, meno inquinati dal mercurio. Via libera, quindi, a sgombro, sardine e alici e a tutti i pesci ricchi di vitamine B e Omega-3, fondamentali per lo sviluppo del sistema nervoso.


2. FRUTTA SECCA

Frutta seccaLa frutta secca aiuta il cervello a funzionare al meglio perché è ricca di acidi grassi essenziali e vitamina E, dall'elevato potere antiossidante. Bastano poche mandorle, qualche pistacchio o una manciata di noci e nocciole per dare una sferzata alla concentrazione. La loro pellicina, inoltre, è ricca di fibre che aiutano a ripulire l’intestino.


1. Broccoli

Broccoli
Questi ortaggi sono ricchi in vitamina C e acido folico, ma anche di vitamina K e colina. Queste sostanze sono un vero toccasana per la memoria e influiscono positivamente anche sul grado di attenzione e concentrazione. Recenti studi canadesi hanno evidenziato, inoltre, come i broccoli possano essere un aiuto naturale anche per la prevenzione dell'Alzheimer.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI