Come proteggere salute e benessere con le proprietà del bergamotto

Guida Guida

Il bergamotto è ampiamente utilizzato in ambito cosmetico. Scopri le altre sue proprietà e i suoi benefici per la salute!

Il bergamotto è considerato l’oro verde della Calabria.

Simile a un’arancia, ma dal colore più giallo-verdognolo, questo agrume è infatti coltivato in una stretta fascia costiera nel sud di questa regione.

Le sue proprietà fanno però sì che dopo la raccolta questo frutto venga utilizzato in tutto il mondo.

L’olio essenziale di bergamotto è utilizzato sia nella produzione di cosmetici che per aromatizzare bevande, come il celebre tè Earl Grey

Al suo interno sono presenti molti flavonoidi, molecole dalle proprietà antinfiammatorie, ma non solo.

Nel bergamotto si trovano infatti anche:

  • molta acqua (82%)
  • zuccheri (fruttosio, glucosio e saccarosio)
  • proteine (ricche di leucina, lisina, acido aspartico, acido glutammico, fenilalanina, valina, tirosina, asparagina, treonina, istidina, glicina, arginina e glutammina)
  • acido gamma aminobutirrico
  • fibre
  • acido citrico
  • vitamina C
  • fosfati e potassio
  • sodio
  • calcio
  • magnesio

I suoi oli essenziali sono concentrarti nella buccia - edibile come l’interno del frutto - in cui si trovano anche fibra, calcio, potassio, vitamina C e limonoidi e limonene, molecole caratterizzate da proprietà antinfiammatorie.

Ecco quali sono i benefici per la salute associati all’uso del bergamotto

  • Secondo un articolo pubblicato su Positive Health da Wendy Gist, esperta di salute naturale, l’olio di bergamotto potrebbe aiutare a combattere il disordine affettivo stagionale
  • Uno studio pubblicato sull’International Journal of Aromatherapy suggerisce che la sua fragranza potrebbe aiutare ad alleviare ansia e depressione
  • Il tè al bergamotto sembrebrebbe anche aiutare la digestione
  • Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Clinical Nutrition il succo di bergamotto possiede proprietà antinfiammatorie che potrebbero essere utili in caso di malattie infiammatorie intestinali
  • In uno studio pubblicato nel 2007 sul Journal of Applied Microbiology il bergamotto ha svelato le sue proprietà antimicrobiche, alla cui base ci sarebbero i flavonoidi di cui è ricco. Non a caso sembra che gli Indiani d’America lo utilizzassero per trattare le infezioni delle vie urinarie. Anche oggi diversi naturopati lo sfruttano in questo modo, ma per il momento nessuno studio ha provato definitivamente la sua efficacia.


Foto: © rawinfoto - Fotolia.com 

Il bergamotto in cucina

Il bergamotto può essere aggiunto in spicchi alle insalate o ad altri piatti. Con la buccia possono invece essere preparati degli infusi (un esempio? Bergamotto, zenzero e miele), oppure è possibile utilizzarla grattugiata per condire primi piatti, legumi e macedonie. Infine, può essere utilizzato come ingrediente per centrifugati

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI