Curare le intolleranze alimentari: a chi rivolgersi

Guida Guida

Se pensi di soffrire di un'intolleranza alimentare affidati ai centri specializzati, sapranno indicarti la giusta terapia da seguire

Se pensate che quel mal di testa, quel mal di pancia e quella spossatezza che vi affligge da settimane siano possibili sintomi di un’intolleranza alimentare, sappiate che, in Italia, sono ormai molti i centri a cui rivolgersi per sottoporsi a specifici test delle intolleranze.

Omeopati, naturopati, dietologi o specialisti in scienze dell’alimentazione sapranno consigliarvi la terapia da seguire

In molti casi si tratta di centri di naturopatia o di medicina integrata all’interno dei quali omeopati, naturopati, dietologi o specialisti in scienze dell’alimentazione, sapranno fornirvi una corretta diagnosi a seguito di visite specializzate che tengano conto della persona nella sua totalità.

Di solito, queste visite mediche prevedono un check-up completo che segue un preciso iter che va dallo studio preventivo delle abitudini alimentari e dei conseguenti disturbi, all’identificazione degli agenti responsabili delle intolleranze, per concludersi con conferme sperimentali provenienti dai test.

Un’equipe di medici specializzati in diverse discipline vi suggerirà la terapia più adatta al vostro caso anche a seconda dell’intolleranza alimentare riscontrata.

Siccome le intolleranze alimentari non sono riconosciute dalla medicina ufficiale, non è detto che il medico curante vi indirizzi presso un centro specializzato soprattutto se, i vostri sintomi, non coincidono con quelli di una vera e propria allergia. Starà dunque a voi prenotare una visita privata in un centro di fiducia.

L’importante è ricordarsi di diffidare dai rimedi fai da te o dal passaparola.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI