Come mangiare per dare il meglio agli esami di maturità

Guida Guida

Nel periodo precedente gli esami di maturità è meglio privilegiare alcuni cibi, evitando le sostanze che potrebbero favorire lo stress.

 

Alla vigilia di un periodo impegnativo come quello degli esami di maturità anche l'alimentazione può venire in aiuto degli studenti che hanno bisogno di migliorare la concentrazione.

Sai quali sono gli alimenti che favoriscono la concentrazione? E quelli che, invece, la ostacolano? Cosa è meglio mangiare il giorno prima degli esami di maturità?

 

I cibi troppo grassi, i carboidrati, i sughi e i condimenti pesanti stimolano un eccesso di endorfine che inducono a un rilassamento eccessivo. Anche per questo quando pranzi e cene sono abbondanti e succulenti alla fine del pasto il sonno può avere il sopravvento.

Nei giorni prima di un esame è sconsigliabile eccedere con i cibi che inducono la sonnolenza

Diverso è, invece, il caso degli alimenti ricchi di triptofano, come merluzzo, salmone, pesce persico, tacchino, manzo, carne di maiale, agnello, bianco dell’uovo, latte, parmigiano, farina di frumento e d'avena, riso, patate, semi di soia, banane e cioccolato fondente.

Infatti questo amminoacido è utilizzato per la sintesi di serotonina, l’ormone del benessere e del buonumore. Un consumo moderato di questi cibi aiuta ad arrivare all’esame in forze, rilassati, ma anche concentrati.

Questi alimenti non sono, però, tutto.

Nei periodi pre-esame è bene prediligere anche l'assunzione di sali minerali e vitamine, un mix ottimo per aiutare la concentrazione in maniera naturale

  • Tutti i frutti ricchi di vitamine e antiossidanti, come i frutti rossi, i kiwi e le arance, hanno un effetto energizzante sull’organismo.
  • Largo anche alle verdure a foglia verde: il loro colore è proprio indice della presenza di vitamine e di altri preziosi nutrienti, la cui concentrazione è tanto maggiore quanto più scuro è il verde delle foglie.
  • La frutta secca, invece, è ricca di minerali che favoriscono la concentrazione, come lo zinco e il magnesio, mentre tra i condimenti è meglio prediligere l’olio extravergine d’oliva, ricco di vitamina E.
  • Vietato, invece, abusare di sostanze eccitanti come il tè o il caffè, che possono stimolare gli ormoni dello stress e favorire l’ansia, creando, tra l'altro, una certa dipendenza. Quando si beve è meglio prediligere l'acqua: bisognerebbe garantirsene almeno 1 litro e mezzo al giorno, perché depura l'organismo e favorisce il transito intestinale.

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI