Vademecum contro gli eccessi delle feste: i cibi da privilegiare

Guida Guida

Eccedere con il cibo, a volte, è inevitabile; ma anche durante le feste, in cui il cibo fa da padrone, bisogna avere un occhio per ciò che si sceglie.  

Durante le feste o in occasioni speciali è facile cadere nella tentazione di mangiare più del necessario.

Digiuni preventivi, tisane disintossicanti, lassativi e i tanti altri consigli dispensati da giornali e siti web non solo non sono la soluzione a questi eccessi, ma sono assolutamente sconsigliati.

Non è necessario nemmeno fare conti astrusi e meticolosi: l'organismo non fa la semplice somma delle calorie del cibo consumato prima e dopo quelle speciali occasioni in cui si mangia di più.

Nei periodi in cui riti e tradizioni portano a riscoprire il piacere di mangiare in compagnia, si può – e si deve – mangiare di tutto, senza rinunciare nemmeno ai peccati di gola, purché siano fatti con moderazione e consapevolezza

Durante le feste è quindi possibile esagerare, purché sia non tanto nella quantità, quanto nella varietà dei cibi consumati.

Dato, poi, che quando si mangia troppo il corpo tende ad assorbire di meno (ovviamente nei limiti), è possibile aiutarlo abbondando con il consumo di frutta e ortaggi.

Infatti:

  • Frutta e ortaggi sono ricchi di fibra solubile, che nell'intestino forma una sorta di gel, in grado di rallentare e ridurre l'assorbimento degli zuccheri e dei grassi. In questo modo, si favorisce il controllo dei livelli di glucosio e di colesterolo nel sangue
  • Frutta e verdura possono essere mangiate in quantità perché, di fatto, è difficile eccedere: saziano senza apportare troppe calorie
  • Frutta e verdura contengono moltissime sostanze che proteggono la salute, fra cui vitamine, sali minerali e antiossidanti

Insomma, frutta e verdura non devono essere considerate solamente un contorno, ma portate vere e proprie, componenti essenziali del pasto, funzionali non solo al mantenimento della salute, ma anche alla riduzione delle calorie assunte

Se, poi, si pensa di aver esagerato con il cibo, il rimedio, nei giorni successivi all'abbuffata non sono i digiuni, ma un po’ di attività fisica in più, per bruciare alcune delle calorie di troppo e scelte oculate a base di frutta, verdura e legumi.

Foto © Elenathewise - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI