Pranzo: come e dove mangiare

Guida Guida

La pausa pranzo dev'essere vissuta come tale: è importante staccare completamente dal lavoro che si stava svolgendo per poter mangiare senza concentrarsi su altro.

Tornare a casa durante la pausa pranzo è, ormai, un lusso per pochi lavoratori. Tutti gli altri si trovano ogni giorno di fronte alla scelta del luogo in cui mangiare.

È importante dedicare sempre tempo e spazio adeguato al pranzo

Pranzare alla scrivania o al computer è la cosa peggiore che possiamo fare: non permette di concedersi una salutare pausa e, spesso, porta a mangiare distrattamente, in fretta e masticando male. Rischia anche di far mangiare in modo monotono, con alimenti non sempre consigliabili e ricchi di calorie, a volte eccedendo nelle quantità.

Tutto ciò non fa altro che favorire sia l'aumento di peso associato a uno stile di vita sedentario sia i problemi di digestione che potrebbero ostacolare la ripresa del lavoro nel pomeriggio.

Se vi portate il pranzo da casa non mangiate di fronte al computer. Sfruttate la pausa come momento di convivialità con i colleghi pranzando insieme a loro e cercate di non cadere nella monotonia

A volte il tempo per il lunch box è poco, ma non bisogna commettere l'errore di prepararsi sempre lo stesso pasto.

  • Per lo stesso motivo è meglio evitare bar, locali o fast food che offrono sempre gli stessi piatti. Con un'ampia scelta a disposizione potrete variare la vostra alimentazione e mangiare anche frutta e verdura.
  • Evitate di pranzare velocemente o in piedi. Mangiare con calma, magari in un locale con molti posti a sedere, fa gustare di più il pranzo, favorendo il senso di sazietà che consente di non esagerare con le quantità e digerire meglio.
  • Chi volesse può sfruttare la pausa pranzo per frequentare palestra o piscina. La scelta è salutare anche perché permette di “staccare” sia la mente che il corpo dal lavoro. L'importante è non tornare a lavorare senza aver effettuato anche un pasto adeguato.

In ogni caso e ovunque si mangi, per evitare la sonnolenza pomeridiana, è comunque buona regola evitare i pranzi troppo abbondanti o ricchi di grassi o zuccheri semplici, bevande alcoliche o carbonate zuccherate.


Foto © Gerhard Seybert - Fotolia.com

 

Per saperne di più vai su Sapermangiare.mobi!

Scopri anche come mangiare "sano" fuori casa e perché è importante fare un pasto leggero per essere più efficienti al lavoro.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI