Come e cosa mangiare in spiaggia

Guida Guida

Senza modificare del tutto le abitudini alimentari, in spiaggia bisogna stare attenti a ciò che si consuma per sopportare meglio il caldo.  

Quando in estate si decide di mangiare in spiaggia è inevitabile dover affrontare il caldo. Temperature più elevate non richiedono di variare molto l'alimentazione, ma ci sono delle regole da seguire anche per la conservazione del cibo.

La prima regola è combattere la disidratazione reintegrando i liquidi persi

Il caldo aumenta la necessità di liquidi: lasciamo più spazio a frutta e verdura, meglio se di stagione perché più riccche di acqua.

La bevanda che non può assolutamente mancare è l'acqua. Se fa caldo e se il clima è umido bisogna berne in quantità anche superiori ai 6-8 bicchieri al giorno normalmente consigliati.

Divieto assoluto invece per le bevande alcoliche, molto pericolose durante il periodo caldo

Meglio riservarle alla sera, se proprio si desidera, quando fa più fresco.

Ogni tanto ci si può concedere anche una bibita analcolica, che contribuisce a ricaricare le scorte energetiche, ma è sempre preferibile una spremuta, un succo o un frullato di frutta fresca.

Ecco, invece, qualche consiglio su cosa mangiare:

  • A pranzo evitate piatti troppo elaborati, calorici e ricchi di grassi (come i fritti, gli insaccati o i primi troppo conditi) che impegnano digestivamente e caloricamente. Meglio un panino con pomodori, insalata o verdure grigliate o qualche fetta di prosciutto o di mozzarella o anche un gelato e un frutto.
  • Insalate, macedonia, pasta e riso freddi (senza esagerare nelle porzioni) sono una buona scelta. Se li preparate a casa, riso e pasta possono essere conditi con verdure fresche. Se aggiungete del tonno o del formaggio avrete un ottimo piatto unico. Attenzione alle modalità di conservazione. Se non avete possibilità di rispettare la catena del freddo è meglio ricorrere ad altro.
  • La verdura cruda è ottima anche come spuntino, così come la frutta o i succhi. Pesche, albicocche, meloni, anguria e altri frutti estivi sono ricchi di acqua, vitamine, minerali, fibre e altri componenti preziosi per la salute.
  • Meglio destinare preparazioni più grasse, ricche e caloriche al pasto serale, a condizione di fare una passeggiata dopo cena.

Foto © BlueOrange Studio - Fotolia.com

 

Per saperne di più vai su Sapermangiare.mobi!

Scopri anche perché l'acqua è così importante nell'alimentazione e come la conservazione dei cibi incida sulla sicurezza per la salute.
Non dimenticare, inoltre, perché è così importante consumare frutta e verdura.

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI