Come vincere l'afa mangiando: i consigli dell'Andid

Guida Guida

Il caldo e l'afa mettono a dura prova l'organismo e frutta e verdura sono i migliori alleati. 

Con il caldo estivo è indispensabile mangiare in modo adeguato per ripristinare la perdita di Sali minerali causata dal sudore.

Ecco i consigli dell’Andid (Associazione Nazionale Dietisti) per vincere l’afa mangiando

  • Mangiare almeno tre volte al giorno non saltando la prima colazione. Con il caldo, si può sostituire al latte o allo yogurt una spremuta d’arancia o una coppetta di frutta
  • Preferire frutta e verdura di stagione, legumi e cereali. Meglio scegliere quelle più ricche di acqua e di sali minerali come albicocche, anguria, melone, mango, melanzane, zucchine, cetrioli, sedano, pomodori, e consumale il più possibile crude perché la cottura fa disperdere parte dell'acqua e dei nutrienti
  • Inserire almeno una porzione di cereali e derivati ad ogni pasto principale privilegiando prodotti integrali e a ridotto consumo di grassi. Non dimenticarsi di aggiungere un piatto di verdura cotta o cruda
  • Non eccedere nel consumo di prodotti di origine animale quali carne, salumi e insaccati, latticini e formaggi: durante la settimana, a pranzo e a cena, alternare la varietà privilegiando la carne bianca, inserire il pesce (buono quello azzurro) 1-2 volte a settimana, le uova 1-2 volte a settimana e limitare i formaggi a 2-3 volte a settimana
  • I legumi secchi o freschi (ceci, fagioli, lenticchie, fave, piselli) possono dar vita, combinati con i cereali,  vanno mangiati almeno due volte a settimana
  • Preferire l’olio extravergine d’oliva sia per la cottura che come condimento a crudo
  • Bere spesso: l’acqua di rubinetto va benissimo ma anche infusi o tisane non zuccherate. Servono almeno due litri d’acqua al giorno distribuiti lungo tutto l’arco della giornata
  • Utilizzare ogni occasione della giornata per muoversi di più ma scegliendo le ore della giornata più fresche

Photo Credit: © Gennadiy Poznyakov - Fotolia.com

Per contrastare il caldo senza intaccare troppo il portafogli, è bene pianificare, per quanto possibile, il menù settimanale e fare la spesa seguendo una lista degli acquisti preparata a casa. Così sarà più facile non lasciarsi suggestionare dalle campagne di marketing che invitano ad acquistare sottocosto prodotti alimentari non realmente necessari. Leggete anche come mangiare sano in tempi di crisi

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI