Come dimagrire in modo salutare con la nuova dieta nordica

Guida Guida

La nuova dieta nordica condivide molti principi con la dieta mediterranea. Scopriamo come seguirla per dimagrire in modo salutare! Ecco i consigli.

Per dimagrire in modo salutare e mantenere i risultati raggiunti è fondamentale abbinare ad un'attività fisica regolare una dieta sana e bilanciata.

La nuova dieta nordica, basata sul consumo di frutti di bosco di stagione, vegetali tipici dei climi freddi, carne di selvaggina e pesce ricco di grassi salutari, rappresenta un regime alimentare ideale per perdere peso rimanendo in salute

I risultati preliminari di uno studio dell'OPUS Centre dell'Università di Copenhagen condotto su 181 individui in sovrappeso hanno dimostrato che seguire questo regime alimentare permette di raddoppiare i chili persi in 12 settimane di dieta.

Non solo, un'altra ricerca condotta all'University of Eastern Finland ha svelato che un'alimentazione basata sui principi della nuova dieta nordica aiuta a ridurre il livelli di colesterolo LDL, quello considerato "cattivo" per la salute.

Scopriamo insieme in cosa consiste questo regime alimentare

Il principio fondamentale della nuova dieta nordica è mangiare cibi sani, ricchi di grassi salutari e locali. In questo caso "locali" si riferisce agli alimenti tipici dei paesi del Nord, ma in realtà la dieta nordica non è molto diversa dalla dieta mediterranea.

"Come la dieta mediterranea", spiega la nutrizionista Geraldine Georgeou, "la dieta nordica è ricca di omega-3 e di grassi monoinsaturi, povera di grassi saturi e ricca di fibre e proteine magre".

Ecco le sue regole fondamentali

  • Preferire il pane di segale a quello di frumento, perché contiene fibre che vengono processate più lentamente
  • Utilizzare l'olio di colza, più povero di grassi saturi e più ricco di omega 3 rispetto a quello d'oliva; mangiare frutti di bosco, ricchi di vitamine e di antiossidanti che contrastano i processi di invecchiamento
  • Arricchire la propria alimentazione di pesce grasso, come il salmone, che contiene grandi quantità di omega 3
  • Mangiare cavoli, verze e altre verdure dello stesso tipo, ricche di antiossidanti dalle proprietà anticancro e di vitamine del gruppo B

Foto © 2bears - Fotolia.com
Fonte: The Sydney Morning Herald

Gli omega-3 sono grassi amici della salute cardiovascolare, ma non solo. Per sfruttarne tutti i benefici è bene farne il pieno arricchendo l'alimentazione di pesce come il salmone, lo sgombro, il tonno e l'halibut.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI