Come proteggere la salute con i benefici dell'orzo

Guida Guida

L'orzo è un cereale ricco di fibre preziose per la salute: molti studi gli attribuiscono proprietà preventive in relazione a molti disturbi e malattie

L'orzo è un ingrediente molto diffuso sulle tavole di chi ama alternare riso e pasta con altri cereali.

I carboidrati, le vitamine, le proteine e i grassi presenti all'interno dei suoi chicchi sono nutrienti preziosi per la salute, ma non sono l'unico buon motivo per introdurre questo cereale nella propria alimentazione.

Le fibre di cui è ricco l'orzo aiutano a ridurre i livelli di colesterolo e la pressione sanguigna

  • Mangiare orzo riduce i livelli del colesterolo totale e di quello cattivo (LDL). L'effetto dipende dalle quantità di fibre assunte: 0,4, 3 o 6 grammi di fibre solubili di orzo riducono il colesterolo totale, rispettivamente, del 14, del 17 e del 20%. Quello di colesterolo LDL scende, invece, del 17-24%.
  • Il consumo di orzo riduce anche i livelli di trigliceridi, mentre aumenta i livelli di colesterolo buono (HDL).
  • Nelle persone che lottano con alti livelli di colesterolo l'assunzione di orzo sembra ridurre la pressione, tanto che l'FDA consente di riportare fra i benefici dei prodotti alimentari contenenti in ogni porzione 0,75 grammi di fibre solubili di orzo la capacità di contribuire alla riduzione del rischio cardiovascolare se introdotti in una dieta povera di grassi saturi e di colesterolo.

Secondo alcuni studi queste fibre potrebbero essere efficaci anche nella riduzione dei livelli di zucchero e di insulina nel sangue

Questa azione sarebbe associata alla capacità dell'orzo di rallentare lo svuotamento dello stomaco, che aiuterebbe a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue e favorirebbe una sensazione di sazietà utile a tenere sotto controllo l'appetito.

Nel corso degli anni a questo cereale sono state attribuite anche altre proprietà benefiche fra cui:

  • la prevenzione dei tumori allo stomaco
  • la prevenzione del tumore del colon retto
  • la cura della bronchite
  • la cura di disturbi gastrointestinali come diarrea e gonfiori
  • la cura dei foruncoli
  • la capacità di aumentare la forza e l'energia
  • proprietà dimagranti

Tutti questi benefici devo però ancora essere accertati.


Foto: @ Dag Endresen - Flickr
Fonte: WebMD

 L'orzo è un cereale contenente glutine. Per questo motivo non può essere incluso nell'alimentazione di chi soffre di celiachia. Bisogna inoltre fare attenzione alla sua farina, che in alcuni casi può scatenare asma.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI