Come associare al meglio i cibi durante i pasti? La parola al Dr. Ongaro

Video Video

Nutrizionista e pioniere della medicina antiaging
Filippo Ongaro
Per essere equilibrato, un pasto deve associare i diversi macronutrienti nella giusta proporzione: ma come fare? La parola al Dr. Ongaro!

Per rendere ogni pasto della giornata sano ed equilibrato è fondamentale comporlo secondo la giusta associazione di macronutrienti. Ma come associare al meglio i cibi? La parola al Dottor Filippo Ongaro!

Per rispondere a questa domanda il Dr. Ongaro si appoggia al concetto di piatto unico, che diventa uno schema molto semplice capace di insegnarci a organizzare il nostro piatto ideale.

La struttura del piatto unico è la seguente:

  • Metà piatto deve essere occupato dalle verdure
  • 1/4 del piatto deve essere occupato dai cereali
  • 1/4 del piatto è rappresentato dalle proteine

Da questo si evince che l'opzione migliore per una dieta equilibrata è la combinazione e non la dissociazione.

Il Dr. Ongaro, infatti, sostiene che la dieta dissociata, molto seguita in Italia, non offre molti vantaggi perché:

  • Porta a consumare meno verdure
  • Amplifica il consumo dei cereali

Inoltre, dissociare proteine e cereali priva il nostro organismo dei vantaggi derivanti dal loro consumo contiguo, ovvero:

  • Le proteine aiutano a modulare l'assorbimento dei cereali e, conseguentemente, l'effetto di questi ultimi sulla glicemia
  • I cereali aiutano l'organismo ad assorbire meglio le proteine, facendole arrivare laddove il corpo ne richiede la presenza

Per quando riguarda il consumo di frutta, invece, questa può essere distribuita a nostro piacimento nell'arco dell'intera giornata.

CREDITS

Prodotto da Marketing Arena

Scopri di più sul Dottor Filippo ongato su http://www.filippo-ongaro.it/

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI