Come dormire bene in tre semplici mosse

Guida Guida

Dormire bene per proteggere la salute. Scopri come favorire il buon sonno in tre semplici mosse!

Dormire bene aiuta a proteggere la salute: un riposo insufficiente, infatti, può essere associato a gravi disturbi come le malattie cardiovascolari, il diabete e l'obesità. Purtroppo, però, i problemi del sonno sono molto diffusi.

A promuoverne la comparsa sono anche i ritmi frenetici della vita moderna, l'ansia e l'uso incessante delle moderne tecnologie, come smartphone e tablet.

Tutti questi fattori possono far sì che anche quando non si soffre di vera e propria insonnia si possa finire per non dormire bene o abbastanza.

Piccoli accorgimenti possono però aiutare a migliorare la situazione.

Ecco come dormire meglio in tre semplici mosse

  • Limita l'assunzione di caffeina
    La cafferina, infatti può rendere difficoltoso addormentarsi e, una addormentati, questa sostanza rende il sonno più leggero, portando quindi a farci svegliare prima. In alcuni casi basta anche un solo caffè al mattino per compromettere il buon riposo. Questo effetto è dovuto al fatto che la caffeina contrasta l'azione dell'adenosina, un neurotrasmettitore che promuove il sonno.
  • Smetti di fumare
    La nicotina presente nel tabacco è un eccitante del sistema nervoso che stimola l'attività delle onde cerebrali. Inoltre può rendere difficile addormentarsi perché accelera il battito cardiaco e aumenta la pressione. Chi fuma molto può andare anche incontro a vere e proprie crisi di astinenza notturne che lo portano a svegliarsi in preda alla voglia di accendersi una sigaretta. Garantirsi un buon riposo è quindi un buon motivo in più per spegnere l'ultima “bionda”.
  • Non bere troppi alcolici
    Anche se l'alcol può inizialmente avere un effetto soporifero, in seguito sopprime il sonno REM, provocando spesso dei risvegli. Inoltre l'alcol può promuovere gli incubi, il russamento e altri problemi di respirazione durante il sonno, disturbandolo significativamente.

Ricorda, poi, che anche un'attività fisica regolare e coricarsi ed alzarsi più o meno alla stessa ora aiuta a migliorare il sonno.

Se ogni trucco dovesse risultare inutile è meglio rivolgersi al medico prima che il problema di sonno si traduca in conseguenze più serie per la salute.

Foto © gpointstudio - Fotolia.com
Fonte: Harvard Medical School 

Un antidolorifico naturale

Una carenza di sonno può ridurre la soglia del dolore. Al contrario, dormire a sufficienza aiuta a combattere anche il dolore cronico. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI