Paolo Santanché: come scegliere il chirurgo estetico?

Video Video

Chirurgo plastico-estetico
Paolo Santanché
Per scegliere il chirurgo estetico è necessario tener conto di alcuni fattori: ecco le indicazioni del dottor Paolo Santanché.

Il chirurgo che si dedica alla chirurgia estetica non deve essere solo uno specialista in chirurgia plastica, ma deve avere una particolare forma mentis in cui si compenetrino abilità d’indagine psicologica, spiccato senso artistico e grandi capacità tecniche.

Ma come fare a scegliere il chirurgo al quale affidarsi?
Innanzitutto, dopo averne esaminato i titoli professionali su siti come quello della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici, della Società Italiana di Chirurgia Plastica o dell’Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica, occorre tenere conto di alcuni semplici principi.

Bisogna diffidare di chi ha troppe specializzazioni in discipline che non hanno nessuna attinenza, perché tutti gli anni impiegati a conseguirle hanno sottratto tempo all'esperienza specifica nell'argomento che ci interessa. Ma soprattutto diffidare di chi si definisce semplicemente Chirurgo Estetico, perché solo il chirurgo plastico, che è specialista in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica, se ne può fregiare.

Poi bisogna stabilire un feeling con il medico. Dovrete essere certi che ha capito il vostro problema, che è stato in grado di spiegarvi perfettamente il tipo di soluzione prospettata e perché, fra le varie alternative, ha scelto proprio quella tecnica; inoltre il medico deve prospettare quali sono le possibilità di risultato e quali i rischi.

L’esame delle foto di altri casi, inoltre, vi aiuterà a comprendere se avete gli stessi gusti.

E' molto importante non paura di chiedere spiegazioni, così da aver compreso a cosa si sarà sottoposti, cosa si potrà e, soprattutto, cosa non si potrà ottenere.

Diffidare dei chirurghi girovaghi a basso costo che si appoggiano allo studio di un collega o addirittura ad una profumeria, poiché se dovesse esserci un problema, loro saranno da un’altra parte, e se il problema è grosso, spesso non ci sono proprio più.

Infine è bene ricordare che la sottoscrizione del consenso informato non è uno scarico di responsabilità del chirurgo, bensì un obbligo di legge sancito per accertarsi che il paziente sia stato debitamente informato sull'intervento, soprattutto sulla complicanze.

CREDITS

Autore e Regia: Claudio Lucca
Operatore: Maurizio Poletti
Montaggio: Claudio Lucca
Producer: Michele Rossi
Assistente di produzione: Claudiu Rednic

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI