Dieta Mima Digiuno: funziona anche contro il diabete

Notizia Notizia

La Dieta Mima Digiuno aiuta a combattere l'invecchiamento, ma non solo. Scopri i suoi benefici in caso di diabete! 

Dieta Mima Digiuno: funziona anche contro il diabete

Ve ne abbiamo parlato poco tempo fa: la Dieta Mima Digiuno aiuta a fare un viaggio indietro nel tempo contrastando l'invecchiamento e riducendo fattori di rischio per le malattie associate proprio allo scorrere del tempo.

Oggi un nuovo studio fornisce nuove prove della sua efficacia contro una malattia specifica: il diabete.

Pubblicato su Cell dal team di ricerca di Valter Longo – biochimico dell'University of Southern California di Los Angeles e dell'Istituto di Oncologia Molecolare IFOM di Milano – questo nuovo studio ha infatti dimostrato che la Dieta Mima Digiuno riesce a far aumentare la produzione di insulina (l'ormone coinvolto nel diabete) a livelli nella norma.

La Dieta Mima Digiuno riesce a “riprogrammare” le cellule adulte e potrebbe aiutare a invertire il diabete

In realtà esistono due forme diverse di diabete. Il cosiddetto diabete di tipo 1 (noto anche come diabete insulino-dipendente) è associato alla riduzione (o, addirittura, all'azzeramento) della produzione di insulina da parte del pancreas. Anche il diabete di tipo 2 (o non insulino-dipendente) può essere associato a una riduzione della produzione di questo ormone, ma può essere causato anche da una resistenza alla sua azione.

La causa del diabete di tipo 1 non è stata ancora del tutto chiarita; nella maggior parte dei casi è associato a un errore del sistema immunitario, che finisce per aggredire le cellule del pancreas. Nemmeno nel caso del diabete di tipo 2 si è arrivati a definire l'esatta causa della malattia, ma sembra che ad entrare in gioco siano sia fattori genetici che fattori ambientali (ad esempio il sovrappeso e l'inattività fisica).

Gli studi di Longo e colaboratori hanno dimostrato che nei topi la Dieta Mima Digiuno promuove la comparsa di nuove cellule del pancreas (l'organo responsabile della produzione di insulina) in grado di produrre l'ormone, e poi che grazie a questa dieta le cellule del pancreas prelevate da pazienti con diabete di tipo 1 iniziano a produrre più insulina.

In particolare, Longo spiega che alternare in modo ciclico la Dieta Mima Digiuno all'alimentazione di tutti i giorni riprogramma le cellule che non producono insulina, trasformandole in cellule capaci di produrla. In questo modo aiuta a migliorare lo stato di salute dei topi con diabete di tipo 1 e di tipo 2 in stadio avanzato e permette di riattivare la produzione dell'ormone nelle cellule del pancreas di pazienti con diabete di tipo 1.

Secondo l'esperto questi risultati spingono a condurre ulteriori studi, più ampi, in cui sperimentare l'uso della Dieta Mima Digiuno per trattare il diabete nell'uomo. Se i risultati ottenuti con le ricerche condotte fino ad oggi dovessero essere confermati si aprirebbe una nuova strada nella terapia di questa malattia.

Foto: © Sherry Young – Fotolia.com 

LEGGI ANCHEDieta: ecco perché per dimagrire non basta l'attività fisica

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI