Come si cura l'acne in età adulta

Guida Guida

L'acne può colpire anche in età adulta. Scopri come combatterla in modo efficace!

L’acne non colpisce solo le pelli più giovani.

I falsi miti che circondano questo problema dermatologico non mancano e quello secondo cui si tratterebbe di un disturbo tipico dell'adolescenza è solo uno fra i tanti.

L'acne può continuare a dare problemi anche in età adulta

Qual è il modo migliore per affrontarla?

Di sicuro, non il fai-da-te: solo rivolgendosi a un medico è possibile identificare le cause alla base del problema, che potrebbe ad esempio essere associato a disturbi alle ovaie o altri problemi ormonali che necessitano di una cura specifica.

Allo stesso modo, è sbagliato trascurare il problema pensando che svanirà nel momento in cui si avranno dei figli.

Quella secondo cui diventare madre risolve definitivamente i problemi di acne è un'altra leggenda metropolitana che non trova riscontro nella realtà

La scelta più opportuna è quindi quella di affidarsi alle mani di un bravo dermatologo, l'unico in grado di individuare il trattamento che sembra più adatto al singolo caso.

Fra le soluzioni che potrebbe proporre sono inclusi i trattamenti a base di retinoidi. Oggi esistono prodotti di nuova generazione che permettono di ridurre le dosi mantenendo la stessa efficacia e garantendo effetti collaterali non seri.

Inoltre è importante fare attenzione all'alimentazione.

Alcuni nutrienti aiutano a migliorare la salute della pelle e a ridurre le manifestazioni dell'acne

E' questo, ad esempio, il caso degli omega 3 dell'olio di pesce, ma non solo. L'alimentazione contro l'acne deve anche essere ricca di vitamine A e D e di zinco.

Meglio, invece, non eccedere con il consumo di latticini e dolci, che potrebbero contribuire a peggiorare il disturbo.

Chi invece ha a che fare con le cicatrici lasciate dall'acne può provare ad attenuarle con le soluzioni offerte dalla medicina estetica, che includono il peeling, la skin needling collagen induction, l'uso di fibroblasti e il Plasma Ricco di Piastrine.


Foto: © vladimirfloyd - Fotolia.com

Un aiuto dai test

 Non è da escludere che in caso di acne il medico proponga dei test per l'analisi della produzione di sebo, un approccio che permette di valutare in modo più specifico la terapia più adatta. Si tratta di analisi molto semplici mirate allo studio della quantità e del tipo di sebo prodotto.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI