Come calmare uno stomaco sottosopra

Guida Guida

I medici la chiamano dispepsia. Ecco come far fronte all'indigestione continua che mette sottosopra lo stomaco.

A volte lo stomaco non sembra voler dare tregua e tra bruciori, gonfiori, nausea o addirittura vomito si ritrova sottosopra anche subito dopo aver mangiato.

L'indigestione è un problema molto frequente, ma non sempre si riesce a identificare la sua causa scatenante

A questo punto al medico non resta che formulare una diagnosi, quella di dispepsia.

E' questo, infatti, il termine specifico con cui vengono definiti i dolori e i fastidi allo stomaco di cui non è chiara la causa medica.

Spesso i suoi sintomi vengono scatenati dall'assunzione di cibo, a volte durante il pasto stesso, altre volte entro circa una mezz'ora.

Il problema tende a comparire e scomparire, ripresentandosi regolarmente nell'arco di pochi mesi (in genere 3), ma nessun esame riesce ad identificare un problema fisico o anatomico che possa giustificarlo.

Cosa fare in questi casi?

Ecco come calmare uno stomaco alle prese con la dispepsia con i consigli degli esperti dell'Harvard Medical School di Boston

  • Evitate i cibi e gli alimenti che mettono sottosopra il vostro stomaco.
  • Riducete le porzioni e non mangiate più del dovuto. Cercate di mangiare meno, ma più spesso, masticando il cibo lentamente e completamente.
  • Evitate di ingoiare troppa aria fumando, mangiando velocemente, masticando gomme o bevendo bibite gassate.
  • Riducete i vostri livelli di stress. Potete affidarvi a tecniche di rilassamento, alla terapia cognitivo-comportamentale o all'attività fisica, senza però fare esercizio subito dopo mangiato.
  • Assicuratevi un sonno sufficiente.
  • Non sdraiatevi nelle 2 ore successive ai pasti.
  • Mantenete un peso salutare.


Foto Credit:@ tankgirlrs - Flickr
Fonte: Harvard Medical School 

Non solo cattive abitudini

A volte i bruciori di stomaco possono nascondere problemi più gravi rispetto alla cattiva abitudine di sdraiarsi subito dopo aver mangiato. Meglio, quindi, non sottovalutare il problema e rivolgersi al medico per escludere cause più importanti come un'ulcera.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI