Come togliere i punti neri

Guida Guida

I punti neri non sono sempre facili da eliminare: scopri come eliminare i punti neri in modo efficace, senza rovinare la pelle e curando il viso.

I punti neri sono piccole macchie scure sulla pelle che si formano quando un poro della pelle si occlude: noti anche con il nome di comedoni, possono essere associati alla presenza di brufoli o dell'acne.

Quando il sebo “tappa” un follicolo pilifero si accumula, ossidandosi al contatto con l'aria e diventando scuro

In molti avranno provato a togliere da soli un punto nero.

Spesso ci si riesce semplicemente schiacciandolo. Altre volte, invece, riuscire a sbarazzarsene è più difficile.

Una possibile soluzione è utilizzare i cerotti per punti neri.

Possono essere acquistati sia in farmacia che in diversi negozi, da quelli specializzati nella rivendita di prodotti per la cura del corpo ai supermercati. Ne esistono anche di formati diversi, pensati per essere utilizzati su diverse zone del viso (il naso, il mento, la fronte).

Un'altra possibilità è utilizzare un leva comedoni, un piccolo strumento che può essere acquistato, ad esempio, in farmacia o in profumeria.

Per utilizzarlo in modo corretto è necessario:

  • detergere bene la pelle
  • fare un bagno di vapore tenendo per 10 minuti il viso su una bacinella contenente acqua precedentemente portata a ebollizione (attenzione a non scottarsi!)
  • dopo aver asciugato il viso, mettersi di fronte allo specchio e premere intorno al punto nero con il leva comedoni fino a che il sebo che ostruisce il foro non sarà completamente fuoriuscito

Naturalmente è fondamentale pulire bene il leva comedoni sia prima che dopo l'utilizzo.

Una terza possibilità è rivolgersi a un'estetista, che procedendo in modo simile a come si può fare da soli a casa ma con mani più esperte libererà tutti i pori ostruiti con una pulizia del viso.

Tutte queste soluzioni sono però solo temporanee.

Spesso bastano pochi giorni perché dopo tutta la fatica fatta per togliere i punti neri i follicoli piliferi si ostruiscano nuovamente

Per ridurre al minimo la probabilità che ciò succeda, soprattutto nel caso in cui si ha una pelle grassa, la scelta migliore è rivolgersi a un dermatologo.

Dopo un'accurata visita il medico saprà consigliare se è il caso di intervenire con trattamenti specifici come la microdermoabrasione o trattamenti esfolianti a base di betaidrossiacidi (ad esempio l'acido salicilico) o di derivati della vitamina A (ad esempio i retinoidi o la retinaldeide).

Accelerando il ricambio degli strati più superficiali della pelle questi trattamenti aiutano a prevenire la ricomparsa dei punti neri.

Foto © lightwavemedia - Fotolia.com

Un aiuto esfoliante dalla cucina

Per preparare una maschera esfoliante fai da te basta andare in cucina e mischiare il succo di un limone a un cucchiaio di yogurt, uno di sale e un goccio di miele. Il composto ottenuto deve essere lasciato sul viso per 2-3 minuti e poi eliminato con acqua calda.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI