Come proteggere la salute della pelle con l’alimentazione

Guida Guida

La salute della pelle passa anche dalla tavola. Scopri come proteggerla con l’alimentazione!

La salute della pelle non passa solo dai trattamenti estetici.

Il percorso migliore per prendersi cura dell’epidermide inizia a tavola

A sottolinearlo sono stati gli esperti riunitisi a Roma in occasione del corso “Belli Mangiando”, organizzato da Skineco - Associazione Internazionale di Ecodermatologia.

Ma quali sono i principi da seguire per proteggere la salute della pelle con l’alimentazione?

Ecco le 7 regole emerse durante l’evento.

  • Vietato escludere nutrienti. La ricetta per una pelle sana e giovane prevede l’assunzione di tutti i nutrienti, ciascuno dei quali dà il suo contributo, come i singoli strumenti di un’orchestra sinfonica.
  • I carboidrati vanno scelti con cura. Questi nutrienti, benzina per il corpo, dovrebbero essere assunti da fonti preferibilmente integrali, limitando prodotti industriali e preconfezionati. Meglio prediligere quelli complessi e limitare gli zuccheri semplici, che, interagendo con il collagene e l’elastina presenti nel derma le danneggiano, facendo loro perdere la preziosa funzione di sostegno per la cute.
  • Fare attenzione alla cottura. Utilizzare il forno ad alte temperature, grigliare i cibi, friggerli e, in generale, cucinarli oltre i 120 °C aumenta la formazione dei cosiddetti prodotti di glicazione dannosi per la pelle.
  • Preferire i cibi a basso indice glicemico. Quando elevato, questo parametro può favorire il peggioramento dell’acne. Meglio quindi preferire una dieta povera di cibi ad elevato indice glicemico.
  • Assumere proteine con una dieta varia. Questi nutrienti forniscono alla pelle sostegno e alcuni aminoacidi possono svolgere una vera e propria azione anti-età. La creatina, ad esempio, promuove la sintesi di collagene ed elastina, e anche la prolina partecipa alla sintesi di proteine di sostegno. Il modo migliore per garantirsi un apporto adeguato di tutti gli aminoacidi è bene affidarsi a una dieta varia.
  • Non farsi mancare i grassi “buoni”. Fra gli amici della pelle sono inclusi omega 3 e omega 6, che aiutano a migliorare idratazione ed elasticità cutanea. Nemmeno l’importanza del colesterolo deve essere sottovalutata, in quanto componente fondamentale delle membrane cellulari. Meglio invece evitare i grassi idrogenati: secondo una recente ricerca sarebbero addirittura responsabili anche delle smagliature.
  • Mangiare fonti di vitamine. Oltre a contribuire alla riparazione dei danni ai tessuti hanno anche una funzione di nutrimento. Per di più la vitamina C è importante per la sintesi del collagene. Largo, quindi, a frutta e verdura fresche, preziose sorgenti di questi nutrienti.

 

Foto: © julenochek - Fotolia.com
Fonte: Skineco 

I rischi di un eccesso di zuccheri semplici

Un’alimentazione troppo ricca di zuccheri semplici può donare alla pelle un aspetto stanco e favorire l'invecchiamento. Per questo è meglio non esagerare! 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI