Come curare l'eritema pudico

Guida Guida

L'eritema pudico ha spesso un'origine psicosomatica. Ecco i consigli per curare questo disturbo

L’eritema pudico è detto anche emozionale: si tratta di un rossore che generalmente interessa il viso, il collo e parte del torace di persone che sotto stress (anche di lieve entità) o adirate. In poche parole, un eritema psicosomatico.

La pelle rappresenta lo specchio delle emozioni e reagisce rapidamente a stress psichici attivando rossore, pallore, pelle d’oca, prurito e sudorazione

  • L’eritema pudico è una reazione della pelle ad un’emozione più o meno forte: riflessi nervosi che partono dal cervello, producono un aumento del flusso del sangue (congestione) in alcune aeree epidermiche con una dilatazione circoscritta dei vasi sanguigni (macchie rosse).
  • E’ stato dimostrato che, a volte, le dermopatie guariscono o migliorano quando il paziente si rende conto delle cause o concause psichiche della malattia.
  • E’ importante, quindi, una valutazione psicologica e psicopatologica, per evidenziare eventuali disturbi emotivi (ansia, depressione, alexitimia).
  • In alcune circostanze, lo specialista potrà optare per blandi ansiolitici associati ad antidepressivi
  • Il dermatologo potrà prescrivere i medicinali per lenire prurito e arrossamento delle pelle

Spesso è il paziente, inconsapevole della possibile origine psicosomatica del disturbo, ad aggravare la situazione facendo uso improprio d medicine come pomate al cortisone che apparentemente riducono l’irritazione ma privano la pelle sana della sua protezione

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI