Come intervenire in caso di puntura di meduse a seconda del mare

Guida Guida

Le meduse del Mediterraneo sono meno pericolose di quelle tropicali. Ecco alcuni consigli di pronto intervento.

Acqua calda, acqua fredda, aceto: che cosa è meglio fare davvero contro la puntura delle meduse? Non tutti sanno che i rimedi per la puntura di una medusa tropicale sono a volte controindicati se si tratta di una del mediteranno.

Ecco come rimediare alla puntura di meduse a seconda del mare

Il veleno iniettato in seguito al contatto con una medusa può dare effetti infiammatori, neurotossici e dermotossici ma anche sistemici (cardio-circolatori, emolitici, allergici).

  • La prima cosa da fare è rimuovere gli eventuali residui di tentacoli (anche con una pinzetta) perché rilasciano il veleno finchè sono a contatto con la pelle.
  • Una raccomandazione condivisa è quella di sciacquare subito la zona con acqua di mare
  • Aceto. Meglio evitarlo per le meduse del Mediterraneo perché potrebbe acuire i sintomi. È raccomandato invece per ai tropici e per le specie mortali australiane

Anche le meduse del Mediterraneo possono causare reazioni allergiche gravi con shock anafilattico oltre a dolore bruciante, gonfiore, eritemi e bolle

Le tossine delle diverse specie di medusa variano e per questo le cure possono differire contro il dolore e per le reazioni locali.

In Australia, ad esempio, predominano meduse pericolose (non letali) e per ridurre il dolore si usa prima l’acqua di mare e poi l’acqua calda (42° per circa 20 minuti) e successivamente impacchi di ghiaccio.

  • Nell’area tropicale, invece, dove le acque sono popolate da meduse mortali, si raccomanda dopo preliminare valutazione dei parametri vitali per eventuali interventi di rianimazione, l'applicazione di aceto, seguita dalla rimozione dei tentacoli e da impacchi di ghiaccio.

Chi si reca in aree a rischio dovrebbe informarsi sulla prevenzione e sulle norme di pronto intervento.

  • Sarebbe opportuno indossare un vestiario di protezione come le tute complete di Lycra.

Photo Credit: © deviantART - Fotolia.com

Fonte: Corriere.it

In alcune spiagge australiane sono presenti reti in acqua e sono posizionati segnali di avvertimento da non sottovalutare mai.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI