Come curarsi con l'ampeloterapia: i benefici dell'uva

Guida Guida

Arriva la stagione dell'uva buona da assaporare ma anche preziosa alleata della nostra salute e bellezza. Scopri la cura dell'uva per trarne benefici.

La cura dell’uva, la cosiddetta ampeloterapia era già praticata in antichità perché l’uva è un concentrato di sostanze preziose come gli antiossidanti e gli zuccheri semplici.

Ecco come curarsi con l’ampeloterapia, i benefici dell’uva 

  • Presente soprattutto nell’uva rossa, il resveratrolo è un polifenolo altamente antiossidante benefico per cuore e circolazione. I polifenoli, in natura, hanno il compito di difendere i grappoli dagli agenti nocivi esterni e sono presenti in molti frutti (specie i più colorati). Si trovano principalmente nella buccia.
  • Dei polifenoli fanno parte le antocianine che sono responsabili del colore dell’uva e hanno una funzione protettiva dalle radiazioni solari e sono antiossidanti. Nell’uva nera sono presenti in concentrazioni maggiori
  • L’uva è ricchissima di sali minerali (potassio, magnesio, boro). Il boro, in particolare è utile contro l osteoporosi in quanto aiuta a immagazzinare calcio
  • Veniamo agli zuccheri. Nell’uva sono presenti zuccheri semplici e quindi a immediato assorbimento che attivano la funzionalità dei neuroni e le cellule del sistema nervoso. Ottima quindi anche per i più piccoli
  • Gli acidi organici presenti nell’uva, invece, vengono trasformati dall’organismo in bicarbonato e carbonati, ovvero mezzo chilo di uva avrebbe lo stesso potere antiacido di tre cucchiaini di bicarbonato di sodio.

Photo Credit: © SpaPartners - Fotolia.com

Gli acini d’uva sono preziosi alleati anche della bellezza. Oggi sono tanti i trattamenti a base di ingredienti ricavati dall’uva, dal mosto e dal vino, che vengono utilizzati per la vinoterapia.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI