Come combattere l'acufene con la chiropratica

Guida Guida

L'acufene può diventare un compagno insopportabile. Scopri come combatterlo grazie alla chiropratica!

A volte l'orecchio umano percepisce un rumore anche quando, in realtà, il rumore non c'è. E' questo l'acufene, un fenomeno che può colpire chiunque e che in genere si risolve in poco tempo, ma che può anche trasformarsi in un problema costante.

Il 10% circa delle persone ha a che fare con acufeni continui che possono interferire con la capacità di concentrazione e con il riposo notturno

Il problema può interessare uno o entrambi gli orecchi ed è prodotto dallo stesso apparato uditivo che ne soffre.

Il meccanismo esatto alla base della sua comparsa non è noto, ma si sa che:

  • anche se può soffrirne chiunque, è più frequente in chi ha problemi di udito
  • fra le cause è incluso il danneggiamento della coclea (la struttura che converte le vibrazioni sonore nei segnali elettrici che vengono trasmessi al cervello tramite il nervo acustico)
  • anche l'esposizione a rumore eccessivo (ad esempio durante un concerto) può scatenare un acufene
  • un’esposizione continua a eventi molto rumorosi può causare danni irreparabili alle cellule dell'orecchio, che in alcuni casi può iniziare a inviare al cervello segnali alterati e portare a un acufene permanente, a un'ipoacusia o a entrambi i problemi
  • altre possibili cause sono l'età, l'ipertensione, cerume impattato, la malattia di Ménière, un trauma alla testa o al collo, problemi vascolari o temporo-mandibolari e stress
  • quando non ne è la causa, lo stress può aumentare il problema.

Anche la chiropratica, la medicina complementare che concentra la sua attenzione soprattutto sulla colonna vertebrale, può aiutare a contrastare questo problema

Infatti spesso la muscolatura, i cambiamenti posturo-spinali e le patologie articolari che colpiscono il collo e la testa sono associate all'acufene.

Le terapie manuali, inclusi gli aggiustamenti chiropratici mirati a correggere posture errate e tensioni muscolari, si sono dimostrate utili nella riduzione o addirittura nell'eliminazione di questo problema.


Inoltre anche il trattamento delle sublussazioni del collo e delle tensioni muscolari concentrate a livello del collo e delle spalle può donare un certo sollievo dall'acufene.

Foto: © psdesign1 - Fotolia.com
Fonte: Chiropratica & Salute

Come prevenire l'acufene

Ridurre l'esposizione ai rumori forti può aiutare a prevenire l'acufene. Secondo le direttive europee l'orecchio umano può sopportare 85 decibel (dB) per circa 8 ore senza subire danni. Attenzione, però: bastano 3 dB in più per dimezzare i tempi di sopportazione.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI