Vita da single: studio svela i benefici per la salute

Notizia Notizia

Anche essere single può fare bene alla salute. Scopri i benefici di una vita non in coppia! 

Vita da single: studio svela i benefici per la salute

Essere single potrebbe essere controproducente per la salute? Basandosi su risultati dei numerosi studi che sottolineano i benefici derivanti dal matrimonio è lecito che possa sorgere qualche dubbio a tal proposito.

Una ricerca presentata da Bella DePaulo, scienziata dell'Università della California di Santa Barbara, alla 124ma Conferenza Annuale dell'American Psychological Association ha però svelato che anche la vita da single può avere dei risvolti positivi.

I single hanno più possibilità di accrescimento psicologico rispetto alle persone sposate

La preoccupazione per le minacce nascoste nella solutidine può oscurare i profondi benefici della solitudine”, ha spiegato DePaulo, sottolineando che “è arrivato il momento per tracciare un ritratto più accurato dei single e della vita da single – una descrizione che riconosca la vera forza e resilienza dei sigle, e cosa rende le loro vite così piene di significato”.

Quando si sposano, le persone diventano più chiuse”, ha sottolineato la ricercatrice, spiegando ad esempio che i single interagiscono di più non solo con i genitori e i fratelli, ma anche con gli amici, i vicini e i colleghi di lavoro.

Inoltre i single:

  • Sono caratterizzati da un maggior senso di autodeterminazione, ed è più probabile che sperimentino un senso di continua crescita e sviluppo come persone;
  • Tanto più sono autosufficienti, tanto meno sono soggetti ad emozioni negative, fenomeno completamente opposto rispetto a quanto osservabile fra le persone sposate.

DePaulo ha sottolineato che in nazioni come gli Stati Uniti, in cui le leggi che avvantaggiano le coppie sposate rispetto ai single sono numerose, ci si potrebbe aspettare che avere fatto il grande passo non possa che aver portato a benefici.

Considerando tutti i vantaggi finanziari e culturali che le persone ottengono solo per il fatto di essere sposate, il fatto che i single stiano bene così come stanno colpisce ancora di più”.

L'esperta non ritiene però che ci sia uno stato civile in assoluto migliore rispetto all'altro.

Ciò che conta non è quello che stanno facendo tutti o quello che le altre persone ritengono che dovremmo fare, ma se riusciamo a trovare i luoghi, gli spazi e le persone che vadano bene per come siamo fatti e che ci consentano di vivere la migliore vita [possibile]”.

Foto: © Konstantin Yuganov – Fotolia.com
Fonte: EurekAlert! 

Cuor sposato il coniuge lo aiuta

Studi sui benefici del matrimonio hanno dimostrato che per chi è sposato è più facile proteggere il cuore dall'infarto. Fra i vantaggi ci sarebbe la possibilità di contare sull'appoggio del coniuge anche durante la convalescenza. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI