Natale: come combattere il Christmas blues con i consigli degli esperti

Guida Guida

Il Christmas blues può rendere il Natale letteralmente insopportabile. Scopri i consigli degli esperti per combatterlo!  

Il Natale non porta con sé solo gioia e serenità. Sono molte, in effetti, le persone che nel periodo delle feste natalizie soffrono di una sorta di depressione che rende questi giorni quelli meno amati dell’anno.

Il loro problema non è una semplice leggenda metropolitana.

Veri e propri studi scientifici hanno dimostrato che il Christmas blues esiste davvero

Una ricerca pubblicata su Innovations in Clinical Neuroscience ha ad esempio dimostrato che all’avvicinarsi del Natale l’umore delle persone peggiora e aumenta il numero dei decessi associati al consumo di alcolici.

Secondo Antonello Veltri, membro del comitato scientifico della Fondazione BRF ONLUS - Istituto per la Ricerca Scientifica in Psichiatria e Neuroscienze di Lucca, fra i problemi con cui è possibile avere a che fare in questo periodo sono inclusi:

  • depressione
  • suicidi e tentativi di suicidio
  • flessione del tono dell’umore

A contribuire alla comparsa di questi problemi potrebbe essere l’aumento del disturbo affettivo stagionale (SAD) promosso dal clima invernale e dalla diminuzione delle ore di luce, ma non solo.

Veltri spiega infatti che alla base del fenomeno possono esserci anche:

  • un’eccessiva commercializzazione del Natale, che può portare a tristezza, rabbia e insofferenza
  • l’attenzione esasperata verso i regali
  • l’accento posto dai mezzi di comunicazione sulle relazioni sociali e familiari ideali, che in molti desiderano senza però averle
  • soprattutto per chi tende al vittimismo e all’autocommiserazione, la propensione natalizia a rimuginare sull’inadeguatezza della propria vita rispetto a quella di altre persone
  • la pressione, commerciale o auto-indotta, ad acquisti che portano con loro il rischio di dover affrontare spese eccessive che potrebbero addirittura contribuire a far contrarre dei debiti
  • l’obbligo di incontrare familiari, amici e conoscenti che si preferirebbe evitare o non frequentare
  • la perdita di persone care
  • i problemi lavorativi

Come combattere questo tipo di problema?

Secondo il comitato scientifico della Fondazione BRF Onlus, in presenza di sintomi psicopatologici è bene consultare il prima possibile uno psicologo o uno psichiatra.

Altri possibili aiuti possono derivare da:

  • la scelta di imporsi in anticipo un limite di spesa per i regali
  • la scelta di imporsi in anticipo il numero di eventi e feste cui partecipare
  • non accettare le definizioni di Natale imposte dai mezzi di comunicazione
  • abbassare il livello generale di aspettativa
  • ridurre la tendenza a rimuginare, mantenendosi attivi e impegnati

Foto: © Tinatin- Fotolia.com
Fonte: Fondazione BRF

Un aiuto dalla fototerapia

Chi soffre di sindrome affettiva stagionale può provare a combattere il Christmas blues con la fototerapia, chiedendo consiglio a tal proposito al proprio medico.

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI