Come affrontare lo stress da cattivo tempo

Guida Guida

Il cattivo tempo in estate può minacciare seriamente l'umore. Scopri come affrontarlo con i consigli dell'esperto!

Il cattivo tempo rischia di mettere molti di cattivo umore, soprattutto quando il calendario ci dice di essere in piena estate ma il meteo sembra voler farci credere che sia già arrivato l'autunno.

Lo stress da cattivo tempo genere ansia e depressione in milioni di italiani

A spiegare i meccanismi alla base di questo fenomeno è Michele Cucchi, psichiatra del Centro Medico Santagostino di Milano.

Alcune condizioni cliniche come la depressione trovano le loro radici biologiche nell'alterazione di ritmi circadiani ormonali connessi all'umidità, l'esposizione alla luce ed i raggi solari, alla pioggia, al caldo”, spiega l'esperto, autore del libro “Vincere l’ansia con l’intelligenza emotiva”.

Quella tipica “voglia di fare nulla” che spesso assale durante i fine settimana estivi bagnati dalla pioggia non è quindi solo un atteggiamento culturale, ma una vera e propria inclinazione biologica.

In generale”, precisa Cucchi, “possiamo dire che gli sbalzi di temperatura generano ansia”.

Il grigio delle giornate piovose estive e primaverili, il buio dell'inverno sono depressogeni, così come gli abbassamenti di pressione”, prosegue l'esperto. “Per non parlare del buio dell'inverno”.

In realtà qualcuno potrebbe trovarsi nella situazione totalmente opposta.

Così come alcune persone non possono fare a meno del sole e del caldo estivo, odiano la pioggia, non sopportano gli sbalzi di temperatura e i cieli grigi, altre preferiscono il freddo e il clima invernale

Resta il fatto che clima e umore sono uniti da un legame profondo e che in estate può capitare di essere vittime di una vera e propria ansia da maltempo.

Ciascuno di noi deve trovare il proprio profilo e valorizzarlo, non intestardirsi a chiedersi di essere ciò che non è”, spiega Cucchi.

Chi non sta bene al caldo farà fatica al mare. Chi non sta bene con la pioggia avrà una suscettibilità a problematiche affettive come la depressione”.

Come affrontare queste situazioni?

Se il tempo è piovoso meglio cercare di svegliarsi preso e essere attivi facendo sport”, spiega lo psichiatra. “Buttarsi sul divano o rigirarsi nel letto avrebbe un effetto peggiorativo”.

Un altro consiglio riguarda l'idratazione. “Bere molta acqua e tenersi idratati”, spiega Cucchi, “aiuta a mitigare i cambiamenti repentini e gli effetti sul nostro corpo ed il sistema emotivo”.

Foto © Sergey Nivens - Fotolia.com

Attenzione all'aggressività

Caldo eccessivo e sbalzi di temperatura possono scatenare nelle persone predisposte aggressività e gesti violenti. Meglio, quindi, evitare di “tirare la corda” e affrontare sin da subito climi poco congeniali al proprio umore.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI