Come proteggere la salute con il Codice europeo contro il cancro

Guida Guida

Uno stile di vita corretto aiuta a proteggere la salute dai tumori. Scopri le regole del Codice europeo contro il cancro! 

In Italia vengono scoperti ogni giorno mille nuovi casi di cancro.

Fortunatamente nel corso degli anni le percentuali di guarigione sono complessivamente aumentate.

A giocare un ruolo fondamentale non sono state solo le terapie, sempre più efficaci, ma anche la prevenzione e la diagnosi precoce.

Il 70% circa dei tumori potrebbe essere diagnosticato in tempo o addirittura evitato se tutti aderissero ai programmi per la diagnosi precoce e seguissero uno stile di vita salutare

Ma quali sono le regole da seguire?

A indicarle sono la Commissione europea e l'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC), ente dell’Oms che si occupa di tumori.

Nel 2014 IARC e Commissione europea hanno presentato la quarta edizione del Codice europeo contro il cancro

Ecco quali sono le dodici azioni da mettere in pratica ogni giorno per tenere alla larga il cancro.

  • Non fumare: da solo il fumo causa il 90% dei tumori al polmone. Al bando, quindi, tutte le forme di tabacco, dalle sigarette al trinciato per pipa; la forma non fa differenza.
  • Evita il fumo passivo: è da tenere alla larga sia dentro che fuori casa.
  • Mantieni un peso corporeo salutare.
  • Fai attività fisica tutti i giorni, riducendo il più possibile la sedentarietà.
  • Scegli un'alimentazione sana. Gli alimenti da preferire sono la frutta e la verdura, i cereali integrali e i legumi. Meglio invece limitare il consumo dei cibi ricchi di zuccheri o grasse e quello delle carni rosse. Da evitare, invece, le bevande zuccherate.
  • Limita il più possibile gli alcolici: non berli protegge dal cancro.
  • Evita un'esposizione eccessiva al sole, alle lampade e ai lettini abbronzanti. Ricorda di proteggere anche i bambini!
  • Se a lavoro puoi entrare in contatto con sostanze cancerogene segui le istruzioni di sicurezza per proteggerti.
  • Controlla che nella tua casa non ci sia radon naturale. Nel caso in cui sia presente cerca di ridurne il livello.
  • Se diventi mamma allatta al seno: ridurrai il rischio di tumori al seno o all'ovaio. In menopausa, invece, limita il ricorso alla terapia ormonale sostitutiva.
  • Vaccina i tuoi bambini contro l'epatite B e, se sono femmine, anche contro l'Hpv.
  • Partecipa ai programmi di screening per la prevenzione dei tumori al colon, al seno e all'utero.


Foto: © Feng Yu - Fotolia.com
Fonte: Ministero della Salute 
 

Più rischi per gli uomini

Secondo i dati relativi al 2013 raccolti dall'Associazione italiana registri tumori ogni anno il 55% delle nuove diagnosi di cancro (esclusi quelli alla pelle) riguardano gli uomini. La percentuale di sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi è invece più elevata nelle donne (63%) che negli uomini (55%). 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI