Come combattere la voce rauca con i rimedi più adatti

Guida Guida

La voce rauca è sintomo di un problema alla laringe o alle corde vocali. Scopri i migliori rimedi per evitarla e curare la voce rauca!

La voce rauca è il sintomo di un affaticamento o infiammazione della laringe e delle corde vocali.

Alla base del problema può esserci un uso prolungato di questi organi: lo sa bene chi “lavora” con la sua voce, ad esempio gli insegnanti.

Altre volte, invece, la raucedine è un riflesso dei cosiddetti mali di stagione. Tossire spesso, ad esempio, può essere debilitante per le corde vocali.

Avere a che fare con la voce rauca non è però una condanna inevitabile.

Comportamenti corretti e sane abitudini permettono di proteggere la salute e l'integrità della laringe e delle corde vocali

E' questa la strategia migliore per mantenere questi organi tonici e ben funzionanti per tutta la vita.

Ecco quali sono i rimedi più adatti cui affidarsi per combattere il problema della voce rauca:

  • Per aiutare la laringe e le corde vocali a rigenerarsi è bene fare anche un po' di silenzio e garantire loro un riposo periodico
  • Per evitare affaticamenti inutili è bene parlare a un tono medio
  • Meglio evitare di schiarirsi continuamente la gola: si può finire con l'irritare meccanicamente la laringe
  • Le corde vocali devono essere mantenute ben idratate bevendo molta acqua
  • Sempre per proteggere le corde vocali possono essere utili fomenti periodici con acqua e bicarbonato o con camomilla in fiori secchi interi e bicarbonato
  • Il fumo deve essere evitato, incluso quello passivo, perché causa un'irritazione cronica della laringe. Non solo, il fumo causa la formazione progressiva di un edema alle corde vocali, aumenta il rischio di malattie degenerative delle mucose e favorisce i danni causati dal reflusso gastroesofageo
  • Meglio evitare il più possibile anche gli alcolici
  • Quando si soffre di reflusso anche la voce è in pericolo. Chi sa di essere predisposto dovrebbe evitare non solo gli alcolici, ma anche caffè e cibi acidi, ed evitare di sdraiarsi subito dopo aver mangiato.

Foto © fmarsicano - Fotolia.com 

L'omeopatia contro la raucedine

Anche l'omeopatia può aiutare a combattere la raucedine. Tra i rimedi consigliati sono inclusi la specialità Homeox e i medicinali a nome comune Phytolacca 7 CH, Aconitum 9 CH, Arnica 7 CH, Arum triphyllum 9 CH, Kalium bichromicum 9 CH, Argentum nitricum 9 CH e Robinia pseudo-acacia 9 CH. Chiedete consiglio al vostro omeopata! 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI