Come proteggere la salute degli occhi in estate: i consigli dell'esperto

Guida Guida

 L'estate mette a dura prova anche gli occhi. Scopri come proteggere la loro salute!

In estate anche la salute degli occhi è esposta a dei rischi.

Radiazioni ultraviolette, vento e, in spiaggia, anche la sabbia possono mettere a dura prova gli occhi


Le conseguenze sono arrossamenti, riduzione della lacrimazione e secchezza oculare che possono degenerare anche in congiuntivite. Come evitare tutto ciò?

Ecco pratici consigli per proteggere la salute degli occhi in estate.


A darli è Giorgio De Santi, oculista dell'Ospedale di Rho (Milano).

 

  • Utilizzate sempre gli occhiali da sole scegliendo modelli ampi e con lenti dotate di filtro UV certificato. Indossateli anche all'ombra: anche qui arrivano gli ultravioletti!
  • Se possibile, proteggetevi dal sole anche con un cappello con visiera.
  • Riducete l'uso delle lenti a contatto, preferendo quelle monouso per ridurre il rischio di avere a che fare con delle infezioni.
  • Quando nuotate utilizzate gli occhialini.
  • Sciacquate immediatamente gli occhi con abbondante acqua nel caso in cui vi entri della sabbia. Non importa se avete a disposizione solo acqua di mare: in caso di emergenza è un'opzione da non scartare.
  • Alleviate le irritazioni con impacchi a base di camomilla e fiordaliso o con le apposite garze imbevute monouso.
  • Portate sempre con voi un collirio. Esistono anche prodotti omeopatici, privi di effetti collaterali, in grado di alleviare irritazioni, bruciori e secchezza.
  • Fate attenzione all'aria condizionata: il suo effetto deumidificante, unito alla ventilazione continua, può peggiorare la secchezza oculare.
  • Aiutatevi anche con l'alimentazione, mangiando in abbondanza vegetali arancioni, gialli e rossi, frutta secca e legumi: sono ricchi di vitamina A, C ed E, preziose alleate della salute degli occhi.

 

Foto: © BillionPhotos.com – Fotolia.com
 

L'omeopatia contro la secchezza oculare

Quando in estate si ha a che fare con la secchezza eccessiva ci si può affidare anche ai rimedi omeopatici. Fra quelli consigliati sono inclusi i colliri a base di Euphrasia officinalis e Chamomilla vulgaris

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI