Come combattere le smagliature: cause, prevenzione e trattamenti

Guida Guida

JMolte donne ne soffrono, ma anche gli uomini non ne sono immuni: le smagliature sono un fastidioso inestetismo della pelle: ecco come prevenirle ed attenuarle.

Le smagliature compaiono maggiormente su seno, fianchi, glutei e, una volta, comparse purtroppo restano per sempre.

E’ fondamentale prevenirle e prestare attenzione alle cause che possono favorirle

Le cause

  • Alcuni periodi della vita di una donna sono più a rischio di altri come, ad esempio, l’adolescenza o la gravidanza: l’aumento volumetrico e meccanico dell’addome e del seno favorisce l’insorgere delle smagliature.
  • Le smagliature sono tipiche anche dei culturisti a causa dell’aumento in breve tempo della muscolatura; anche l’uso di anabolizzanti ne provoca la comparsa sulle braccia, sulla schiena e sui bicipiti
  • Chi assume farmaci al cortisone per lunghi periodi è più predisposto a questo inestetismo

La prevenzione
La miglior cura contro le smagliature è la prevenzione perché una volta comparse si possono solo attenuare. Per questo:

  • Meglio non ingrassare o dimagrire troppo in fretta seguendo una dieta equilibrata ricca di acqua, proteine e antiossidanti che favoriscono l’elasticità della pelle
  • Bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno per aiutare la pelle a restare idratata ed elastica
  • Evitare i bagni troppo caldi e prolungati che favoriscono il rilassamento dei tessuti e la disidratazione. Si consiglia di preferire la doccia al bagno e di passare dell’acqua fredda su seno, pancia e fianchi per stimolare la circolazione e l’ossigenazione dei tessuti
  • Pulire la pelle dalle cellule morte almeno un paio di volte alla settimana con un prodotto esfoliante. In questo modo la pelle sarà più ricettiva ai trattamenti anti-smagliature
  • Evitare il fumo che oltre ad essere nemico della vascolarizzazione cutanea, causa invecchiamento
  • Per prevenire le smagliature sono molto utili anche i cosmetici a base di elastina, collagene, acido boswelico, vitamine e antiossidanti ma, è importante essere costanti nell’applicazione. L’obiettivo è mantenere la pelle elastica ed idratata. Va ricordato che nessuna crema può far scomparire le smagliature che sono, come abbiamo detto, irreversibili

I trattamenti
Quando le smagliature diventano biancastre, quindi cicatrizzate, le creme svolgono un’azione limitata. In abbinamento ai cosmetici, ecco alcuni dei trattamenti specifici più utilizzati:

  • Radiofrequenza. Agisce attraverso il calore che penetra in profondità per stimolare la pelle a produrre più elastina e collagene
  • Peeling. Attraverso prodotti a base di acido glicolico o retinoico, elimina lo strato più superficiale della pelle rendendo meno evidenti le smagliature
  • Laser frazionato. Può essere non ablativo (nel caso di smagliature poco incisive) e ablativo, più invasivo (nel caso di cicatrici profonde)
  • Dye laser. Indicato nelle smagliature rosse per uniformare il colore
  • Biostimolazione. Serve ad attenuare i segni e utilizza delle microiniezioni a base di aminoacidi, vitamine, acido ascorbico, acido ialuronico
  • Veicolazione transdermica. Utile nella fase di prevenzione, è un trattamento indolore e favorisce la penetrazione di sostanze elasticizzanti rendendo più efficace l’azione dei prodotti cosmetici

Foto © mast3r - Fotolia.com

 

Rivolgersi sempre allo specialista!

Si consiglia di rivolgersi ad un dermatologo nel caso di trattamenti specifici che devono essere eseguiti in ambulatori medici.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI