Come avere occhi sani evitando fastidi e rossori

Come mantenere gli occhi sani e luminosi? Alimentazione, protezione dai raggi solari ma anche una norma di igiene, molto precisa

L'occhio è uno degli organi di senso più importanti che, insieme all'udito, ci consente di vivere con gli altri: ha quindi necessità di accorgimenti giornalieri.

  • Le abitudini alimentari "sane" sono alla base del bisogno cellulare giornaliero anche dell'occhio. Frutta e verdura che contengono molte vitamine devono elettivamente riempire la nostra dieta.
    La vitamina A è indispensabile alla percezione retinica fin dall'infanzia: carote, albicocche e radicchio aiutano nell'apporto di questa vitamina che ha grande potere antiossidante.
    A mio avviso gli integratori possono aiutare ed integrare la dieta ma non possono essere assolutamente i sostituti.
  • Proteggere gli occhi dagli intensi stimoli luminosi, prevalentemente nel periodo estivo, è buona norma soprattutto per le persone che hanno gli occhi chiari, più delicati, proprio per il ridotto quantitativo di melanina: la luce passerà sia dal forame pupillare che dalle fibre dell'iride che non sono pigmentate. Un buon e semplice occhiale colorato, meglio se verde o marrone, aiuterà a difendere l'occhio che, al contrario, reagisce per difesa lacrimando.

Lavare spesso gli occhi con acqua fredda è una delle cose che devono rientrare nelle buone norme di vita

  • L'occhio è una mucosa sempre a contatto con aria e impurità: lavarlo riduce il rischio infettivo e migliora lo scorrimento delle palpebre riducendo il rossore da attrito.
    E’importante bandire tutti i colliri che sembrano rendere gli occhi luminosi e bianchi: in realtà generalmente contengono delle molecole astringenti che riducono sì il rossore per un effetto di vasocostrizione sui vasi della congiuntiva ma per forze uguali e contrarie li dilatano sempre più condannandoci ad usare continuativamente il collirio.
     
  • Nei soggetti femminili è necessario fare attenzione all'uso di prodotti cosmetici e trucchi ed in particolare ai famosi “campioncini” generalmente molto allergizzanti: la pelle reagisce per difesa se le sostanze a contatto con essa cambiano spesso. Quanto al trucco va assolutamente evitato sul lato interno delle ciglia perché spesso entra a contatto della congiuntiva.
    Nel caso di irritazione da vento, o da altri agenti, sarebbe buona norma struccarsi, lavare con acqua ed eventualmente ritruccarsi.

Sbagliato cercare di "mettere a posto" il makeup.


Credit Foto © Anton Maltsev - Fotolia.com

 

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI