Come fare se l'abbronzatura è a macchie - Parte 1

Guida Guida

L'esposizione al sole può provocare discromie su viso e corpo. Quali sono le cause e come intervenire?

L’abbronzatura altro non è che un meccanismo di difesa della pelle quando esposta ai raggi solari: i melanociti (cellule della pelle), per proteggersi dal sole, producono la melanina che colora l’epidermide creando un filtro naturale.

Generalmente, l’abbronzatura è uniforme ma può succedere che compaiano macchie ben distinguibili che si dividono in chiazze più scure (ipercromie) e chiazze più chiare (ipocromie).

Vediamo quali sono le cause e i rimedi per le macchie della pelle

Se dopo l’esposizione solare compaiono macchie scure, le cause possono essere essenzialmente tre:

  • Variazioni ormonali (gravidanza, menopausa, irregolarità del ciclo mestruale, contraccettivi orali). Anche l’ovaio policistico può essere l’origine di chiazze scure.
  • L’uso di sostanze fotosensibili (uso di integratori o farmaci foto sensibilizzanti). I prodotti a rischio sono molti, ad esempio quelli a base di iperico e bergamotto, psoraleni (per la cura della psoriasi o presenti in alcuni profumi), alcuni antibiotici, antiinfiammatori.
  • Stati infiammatori (piccoli traumi come sfregamento, grattamento o cerette possono dar luogo a chiazze scure se sono seguiti da esposizione solare). La stessa cosa se ci si espone al sole nel corso di malattie infiammatorie come, ad esempio, follicolite e acne. (Leggete la guida come scegliere la depilazione giusta)

Se le macchie sono chiare le cause possono essere alcune malattie di origine infettiva, causate a loro volta da tre fattori:

  • Pitiriasi versicolor (chiamata anche fungo di mare, è un lievito che vive normalmente sulla pelle ma che può diventare aggressivo a causa dell’aumento della sudorazione, umidità o abbassamento delle difese immunitarie). Non è contagiosa e le zone più colpite sono collo, spalle, braccia, schiena e torace
  • Condizioni costituzionali (presenti fin dalla nascita). Tra le più comuni, l’atopia associata alla pitiriasi alba (ossia macchie chiare). Può interessare pelle, vie respiratorie superiori e tratto gastrointestinale
  • Ipomelanosi guttata idiopatica (macchie bianche sugli arti inferiori di chi si espone molto al sole). E’ causata da un danno cronico ai melanociti e al derma per eccessive esposizioni solari. Difficilmente guarisce: si attenua d’inverno e si accentua dopo nuove abbronzature

Leggete la seconda parte di questa guida sulle regole generali per avere un colorito uniforme e una cute sana.

Se dopo aver preso il sole compaiono strane macchie sulla pelle che non scompaiono nel giro di breve tempo è sempre bene rivolgersi ad uno specialista: solo in questo modo si può intervenire in maniera mirata perchè le cure variano a seconda delle cause.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI