Come combattere l'influenza con lo zenzero

Guida Guida

Lo zenzero può aiutare a combattere i mali di stagione. Scopri i suoi benefici contro l'influenza! 

Lo zenzero è noto sin dall'antichità per le sue proprietà medicinali. Nei mesi più freddi dell'anno queste ultime potrebbero aiutare a combattere sia l'influenza che i sintomi simil influenzali.

Lo zenzero è stato utilizzato per trattare il comune raffreddore, le sindromi simil influenzali, il mal di testa e le sindromi dolorose

Sembra inoltre che lo zenzero possa aiutare a prevenire l'influenza suina. Il suo ingrediente segreto sembra essere l'allicina, principio attivo che lo zenzero condivide con altri vegetali, come l'aglio.

Studi scientifici suggeriscono infatti che fra i bersagli dell'allicina ci siano diverse proteine del virus dell'influenza A (H1N1)pdm09 (il ceppo associato alla pandemia di suina partita dal Messico nella primavera del 2009).

In particolare, l'allicina potrebbe inibire la sintesi delle proteine che formano l'involucro che racchiude il genoma del virus e l'attività dell'enzima necessario per la sua duplicazione e, secondo i ricercatori, potrebbe essere utilizzata per colpire la neuraminidasi (necessaria perché nuove particelle virali possano abbandonare la cellula infettata e per l'ingresso del virus nelle cellule dell'apparato respiratorio), l'emagglutinina (fondamentale per l'ingresso del virus nelle cellule) e la proteina M2 (quella che aiuta il virus dell'influenza a non essere eliminato dai sistemi di difesa della cellula).

Le potenzialità dell'allicina sono inoltre state dimostrate da studi della sua interazione con la neuraminidasi, secondo cui questo principio attivo dello zenzero può interagire con la proteina virale formando un legame dalla forza non trascurabile.

L'ipotesi più recente elaborata in base ai risultati di questi studi è che l'interazione con l'allicina impedisca alla neuraminidasi di interagire con molecole della cellula ospite.

Forse sono proprio questi i meccanismi alla base dei benefici naturali dello zenzero contro l'influenza. Ma come sfruttarli?

Gli esperti del Medical Center dell'Università del Maryland (Baltimora, Stati Uniti), suggeriscono di utilizzare questo rimedio naturale solo dopo i 2 anni di età, ricordando che oltre a prodotti a base di zenzero fresco o essiccato o di olio di zenzero è possibile anche acquistare la radice fresca, con cui è possibile preparare degli infusi. Ciò che conta è non assumerne più di 4 grammi al giorno.

>>>> LEGGI ANCHE Superfood: ricette con lo zenzero - Infusione di citronella, zenzero e miele

Foto: © juefraphoto – Fotolia.com
Fonti: Pharmacognosy Research; Genomics & Informatics; UMM; NIH

Lo zenzero è sicuro?

Se utilizzato come spezia lo zenzero è considerato un rimedio sicuro, ma in alcune situazioni (ad esempio in presenza di calcoli alla cistifellea) potrebbe essere controindicato, e non è possibile escludere a priori effetti collaterali e interazioni con farmaci. Inoltre anche se è consigliato come rimedio anti-nausea durante la gravidanza, le donne incinte non dovrebbero assumerne quantità eccessive. Chiedete consiglio al vostro medico!  

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI